Sabato 02 Marzo 2024
Sciolta la riserva dopo l'invito di De Luca a ripensarci. C'è l'incognita Micalizzi


Alì Terme, Giaquinta si ricandida a sindaco: nuovi scenari in maggioranza e Sicilia Vera

di Andrea Rifatto | 04/03/2023 | POLITICA

1155 Lettori unici

Carlo Giaquinta, 75 anni, è in carica dal 2018

Quell’invito a ripensarci arrivato il 14 febbraio da Cateno De Luca e Danilo Lo Giudice lo ha portato a riflettere sulla decisione iniziale di concludere il mandato e lasciare spazio ad altri. Oggi la decisione finale: Carlo Giaquinta, sindaco di Alì Terme, si ricandida per puntare al secondo mandato. Settantasei anni il prossimo aprile, il sindaco in carica rimane dunque nell’agone politico della cittadina termale, dove è entrato per la prima volta nel 2018 per guidare un nuovo progetto risultato vincente. “All’esito di un’attenta riflessione, soprattutto nella considerazione che occorre dare continuità all’avviata programmazione amministrativa finalizzata anche ad importanti opere infrastrutturali, alcune delle quali già in fase di concreta esecuzione, di vitale importanza non solo per Alì Terme ma per l’intero comprensorio, ho maturato l’intendimento di dare seguito alla mia missione amministrativa - spiega Giaquinta - sentendone fortemente il dovere, anche morale, nei confronti di tutta la comunità, per proseguire con nuova linfa e rinnovato entusiasmo il percorso intrapreso. Le difficoltà che tutti noi abbiamo dovuto affrontare in questi cinque anni, connotati da una pandemia durata oltre due anni e mezzo e tante altre criticità, riconducibili anche alla delicatezza e fragilità del nostro territorio, mi hanno legato ancor più saldamente al paese che mi onoro di rappresentare e a tutti i miei cari concittadini, con i quali, insieme, abbiamo attraversato momenti di grande preoccupazione, provando però, come spesso accade nelle difficoltà, forti emozioni e stati d’animo che ci hanno uniti ancor di più e fatto lavorare con grande motivazione. Nel fermo convincimento che l’importantissimo lavoro avviato debba essere proseguito con la dovuta dedizione e passione con cui è stato iniziato, nella prospettiva degli importanti obiettivi (già in cantiere) che ci attendono, intendo riproporre la mia sindacatura - conclude - con l’auspicio di poter ricambiare quanto più possibile il rispetto e l’affetto dimostratomi dall’intera comunità aliese e dagli amici e colleghi che mi hanno sollecitato a proseguire”.

La ricandidatura di Carlo Giaquinta porterà dunque molto probabilmente ad un cambiamento delle intenzioni all'interno della maggioranza, dove più di un componente aspirava alla sindacatura dopo la decisione iniziale del sindaco di farsi da parte. Una scelta che potrebbe fa cambiare gli scenari anche in Sicilia Vera, vista la disponibilità alla candidatura di Tommaso Micalizzi, figura molto vicina a Cateno De Luca, manifestata nei giorni scorsi dopo la richiesta di scendere in campo arrivata da un gruppo di cittadini. A questo punto Micalizzi potrebbe fare un passo indietro, visto che la prima scelta di De Luca è sempre stata Giaquinta che aveva spronato a ricandidarsi.

Più informazioni: elezioni alì terme 2023  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.