Martedì 28 Maggio 2024
Concluso a Itala il Festival del cortometraggio, con un pensiero al sindaco scomparso


Sipario su "Corto di Sera", ecco tutti i vincitori: edizione dedicata a Nino Crisafulli

16/08/2022 | CULTURA E SPETTACOLI

582 Lettori unici

Una delle serate della manifestazione

Con la proclamazione dei cortometraggi vincitori si è conclusa l'undicesima edizione di Corto di Sera, Festival dedicato al cortometraggio indipendente che si tiene a Itala. Un’edizione, anche quella di quest'anno, che ha registrato un ottimo riscontro di pubblico. Per tutte e quattro le serate, condotte dalla giornalista Alessandra Mammoliti, piazza Badia antistante la chiesa arabo-normanna della frazione Croce ha ospitato centinaia di appassionati cinefili provenienti da diverse parti della provincia e della Sicilia. A sancire la vittoria dei cortometraggi sono stati i giudizi della giuria tecnica e il voto del pubblico. Ad aggiudicarsi il premio come miglior corto della categoria "From Italy to Itala” è stato “Big” di Daniele Pini; miglior corto per Visioni Isolane è “Nina, Lellè e U Mari” di Maria Giulia Mutolo; “Cuckoo!”, del regista olandese  Jörgen Scholtens, si è aggiudicato invece il premio come miglior corto della categoria dedicata alle opere Internazionali. Il premio speciale “Giovannello da Itala” è andato a “Leggero, leggerissimo” di Antimo Campanile. Menzione speciale infine per “Work it Class!” dello spagnolo Pol Diggler. Una manifestazione, quella di Corto di Sera, che anche quest'anno ha fatto parte degli eventi dell'estate italese organizzata dal Comune, dalla Pro Loco e da altre realtà che operano sul territorio. Un esempio concreto di come la sinergia tra istituzioni e cittadini possa dar vita ad un'offerta ricreativa diversificata in grado di soddisfare ogni tipo di interesse.  

“Questa è stata un'edizione particolare per diversi motivi - spiegano gli organizzatori – per  la prima volta in undici anni, tra il pubblico del Festival non era seduto Nino Crisafulli, l'ex sindaco di Itala scomparso a febbraio. Fin dalla prima edizione, Crisafulli è stato un accanito sostenitore di Corto di Sera. Quando, durante i preparativi della manifestazione, capitava di dover affrontare qualche difficoltà, ci bastava pensare a lui per trovare la forza di ripartire: se avesse potuto parlare, ci avrebbe detto di insistere. Ed è quello che abbiamo fatto, fino all'ultimo giorno, quando nemmeno la pioggia è riuscita a fermarci. Per questo e tanti altri motivi abbiamo deciso di dedicare questa edizione del Festival alla memoria di Nino Crisafulli”. Un'idea che è stata subito sposata anche da padre Salvatore Orlando e dall'attuale Amministrazione comunale. Corto di Sera, organizzato dall'omonima associazione culturale, è realizzato nell’Ambito Tematico 03 del Piano Sviluppo e Coesione della Regione Siciliana-Programma Sensi Contemporanei Cinema della Sicilia Film Commission. L'evento si avvale del supporto della locale Pro Loco “Giovannello da Itala” e del patrocinio gratuito del Comune. “Mai come quest'anno – concludono gli organizzatori - la preparazione della manifestazione ha visto il coinvolgimento degli abitanti del posto e dei volontari provenienti da fuori paese. Decine di persone che per settimane hanno lavorato incessantemente alla buona riuscita di un evento in grado di contribuire alla diffusione della cultura cinematografica e audiovisiva anche al di là dei vincoli imposti dalla distribuzione commerciale”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.