Domenica 25 Ottobre 2020
Dal 23 aprile al 1 maggio iniziative tra Messina e i centri della zona jonica e tirrenica


Settimana della Cultura, alla scoperta della Sicilia in 32 comuni: tutti gli eventi

19/04/2016 | CULTURA E SPETTACOLI

2670 Lettori unici

Messina e provincia teatro di numerose iniziative (foto F. Villari)

Prenderà il via sabato 23 aprile la "Settimana della Cultura” dell'Area Metropolitana di Messina, incentrata sul tema “Trinacria sconosciuta” con un ricco programma di eventi fino a domenica 1 maggio. Il calendario definitivo è stato presentato al Comune di Messina dall’assessore Tonino Perna insieme ad alcuni dei soggetti organizzatori tra cui la dirigente della Soprintendenza di Messina, Grazia Musolino. All'iniziativa, che si articolerà attraverso itinerari giornalieri che faranno scoprire ai visitatori siti d'interesse storico, archeologico e naturalistico, parteciperanno i comuni di Messina, Rometta, Saponara, Villafranca Tirrena, Roccavaldina, Spadafora, Venetico, Condrò, Monforte San Giorgio, San Pier Niceto, Gualtieri Sicaminò, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Furnari, Caprileone, Mirto, Sant’Agata Militello, Milazzo, Novara di Sicilia, Terme Vigliatore, Taormina, Castelmola, Giardini Naxos, Gallodoro, Casalvecchio Siculo, Savoca, Furci Siculo, Mandanici, Itala e Scaletta Zanclea. All'evento hanno aderito la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Messina; la Camera di Commercio; Confesercenti; Confcommercio; l'Istituto Comprensivo “Pascoli-Crispi”; Centro Studi Pascoli; la delegazione Fai di Messina; la Biblioteca regionale “Giacomo Longo”; le Accademie, Culturale Zanclea e Internazionale “Amici della Sapienza”; la Confraternita Laica Domenicana; il Movimento “Irrealismoartistico” e le associazioni “Il Centauro”, “Amici del Museo”, “Ionio”, “Aura”, “Kiklos” e “Gonzaga”.

“Questa edizione della Settimana della Cultura – ha sottolineato Perna – rientra nella più ampia visione della Città Metropolitana e dell'Area dello Stretto, al fine di condividere un percorso unico sotto l'aspetto culturale, oltre che economico, politico e turistico. È necessario credere fortemente che il rilancio della società civile passi attraverso la cultura che formerà i cittadini del futuro. Per consentire un'ampia partecipazione da parte dei cittadini delle due sponde – ha aggiunto l'assessore – sono state anche concordate agevolazioni nel trasporto con la società Bluferries al costo di venti euro”. La consulenza relativa alla realizzazione degli itinerari turistici/culturali ed il coordinamento degli eventi è stato curata dall'associazione “Proposta Turistica 3.0” secondo un preciso calendario.

Sabato 23 la Settimana della Cultura prenderà il via con appuntamenti che si terranno a Messina Nord (Badiazza, Museo etnografico di Gesso), Rometta, Saponara e Villafranca Tirrena; domenica 24, nei comuni di Roccavaldina, Spadafora e Venetico; lunedì 25 a Casalvecchio Siculo, Itala e Savoca; martedì 26, a Condrò, a Monforte San Giorgio e San Pier Niceto; mercoledì 27 a Gualtieri Sicaminò, San Filippo del Mela e Santa Lucia del Mela; giovedì 28 nei comuni di Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Furnari, Furci Siculo e Mandanici; venerdì 29 a Messina Sud (Forte Gonzaga e  Mili San Pietro) ed a Scaletta Zanclea; sabato 30 a Caprileone, Mirto Sant’Agata Militello; domenica 1 maggio la Settimana della Cultura si concluderà con gli eventi organizzati nei comuni di Castelmola, Gallodoro, Giardini Naxos, Milazzo, Novara di Sicilia e Terme Vigliatore.

Il programma della Settimana della Cultura

Gli eventi in programma nella fascia jonica

Castelmola
1 maggio: Ottava giornata nazionale dei Cammini Francigeni (salita lungo il sentiero dei Saraveni e visita al Castello di Mola)

Furci Siculo
26 aprile: ore 10 Centro Diurno, seminario: “Gli agrumi e l’industria di trasformazione”
27 aprile: ore 10 Centro Diurno, incontri con l’autore: presentazione del libro “La bambina e il
sognatore” di Dacia Maraini
27 aprile: ore 21 Centro Diurno, concerto di musica “Classica in jazz” con Carmelo Coglitore e Co.
28 aprile: ore 9 presso il territorio comunale “I muri raccontano”
28 aprile: ore 19 Centro Diurno, presentazione del cortometraggio “Il ritorno di Colapesce”
29 aprile: ore 9 presso il territorio comunale “I muri raccontano”
29 aprile: ore 19 presso il Centro Diurno concerto di musica classica a cura della “Libera Accademia Musicale”

Giardini Naxos
3 aprile: ore 19.30 combattimento antichi guerrieri-rievocazione e sfilata storica tra
mito e leggenda
1 maggio: ore 10 passeggiata archeologica Parco di Naxos

Itala
26 aprile: estemporanea di fotografia “Itala ed immagini… tra natura e cultura”
Associazione Foto Insieme 011
26 aprile: ore 20.30 Itala Marina videoproiezione degli scatti presso la sede della Pro Loco
27 aprile: Chiesa di Borgo - laboratori culturali delle scuole primarie “Itala junior scopre le sue origini”
27 aprile: ore 10 “Le storie di Itala raccontate dai nostri beni culturali”
30 aprile: ore 18, biblioteca comunale: convegno di studi “Nomi e cognomi italesi”

Scaletta Zanclea
dal 23 al 1 maggio: estemporanea di pitture ed esposizione di armature antiche presso il Castello Rufo Ruffo

Taormina
28 e 29 aprile: mostra Palazzo Ciampoli tra arte e storia. Testimonianze della cultura figurativa messinese dal XV al XVI secolo

Più informazioni: settimana della cultura  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.