Mercoledì 24 Luglio 2024
Manifestazioni inserite nel progetto “Riviera jonica in scena” finanziato dalla Regione


Roccalumera "Città del Folklore", un mese di eventi per esaltare le radici e le tradizioni

di Redazione | 10/04/2024 | CULTURA E SPETTACOLI

804 Lettori unici

La presentazione delle iniziative

Un percorso nelle tradizioni per esaltare l’importanza della cultura popolare e delle radici. Roccalumera dedica il mese di aprile al folklore, con una serie di iniziative inserite nel progetto “Riviera jonica in scena”, finanziato lo scorso dicembre dall’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo con un contributo di 100mila euro. Un anno fa la Federazione Italiana Tradizioni Popolari ha assegnato al centro jonico il riconoscimento di “Città del Folklore” e adesso l’Amministrazione comunale e i gruppi folklorici “Triskelion” e “Canterini della Riviera Jonica-Melino Romolo”, con l’associazione “Sicilia Mia”, hanno ideato una manifestazione per valorizzare il paese e i suoi borghi coinvolgendo tante realtà del territorio. Il calendario degli eventi, presentato in aula consiliare dal sindaco Giuseppe Lombardo e dalla sua Amministrazione, con i rappresentanti dei soggetti coinvolti, prevede un Photocontest proposto da Pro Loco e Associazione Fotografi Insieme, con la raccolta delle immagini più significative di Roccalumera; una mostra all’Antica Filanda (21-30 aprile); Ecomuseo del Folklore, promozione del paese attraverso l’organizzazione di itinerari culturali e percorsi naturalistici con opere temporanee e permanenti, per riscoprire le vie delle tradizioni; quattro itinerari “Dalla vita di campagna alla vita del mare” (8 e 9 aprile borghi di Allume e Sciglio, 11 e 13 quartieri Botteghelle e Baglio Ficara); il 14 aprile Festa del Folklore in piazza Madonna del Carmelo (giochi antichi, spettacolo Opera dei Pupi, trasposizione degli antichi mestieri, antichi sapori e Festival della Canzone siciliana) e in chiusura, il 28 aprile all’Antica Filanda, un convegno sul patrimonio delle tradizioni in collaborazione con Parco letterario “Salvatore Quasimodo” e “Lions Club Roccalumera-Quasimodo”. Coinvolte anche la Consulta giovanile e le associazioni Pro Allume e Xilium.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.