Giovedì 23 Maggio 2024
Iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale: sette appuntamenti fino a maggio


Più libri e meno smartphone, a Santa Teresa nascono "Le Giornate della cultura"

di Andrea Rifatto | 17/11/2023 | CULTURA E SPETTACOLI

1508 Lettori unici

Sturiale, Miano e Lombardo alla presentazione

Ai diversi appuntamenti culturali promossi dalle associazioni del territorio, l’Amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva ha deciso di affiancarne uno proprio. Nascono così “Le Giornate della cultura”, iniziativa ideata dalla vicesindaca con delega alla Cultura Annalisa Miano, dalla presidente del Consiglio comunale Domenica Sturiale e dal consigliere Carmelo Casablanca, presentata in municipio. Sette appuntamenti al Palazzo della Cultura, da novembre a maggio, con libri e autori contemporanei per invogliare il pubblico ad avvicinarsi al mondo della lettura: il primo evento sarà sabato 18 novembre con “Le ciociare di Capizzi” di Marinella Fiume, in cui si raccontano le violenze subite dalle donne siciliane durante la Seconda Guerra mondiale ad opera dei Goumiers (marocchini dell’esercito francese) nel corso della loro avanzata in occasione dell’operazione Husky; poi 31 gennaio (“Ognuno accanto la sua notte” di Lia Levi), 24 febbraio (“La gloria e la prova-il mio nuovo cinema paradiso 2.0” di Totò Cascio), 9 marzo (“Le favole del mondo incantato” di Maria Francesca Tommasini”), 17 marzo (“Pink Power-La scalata delle donne dello sport” di Roberto Casagrande), 13 aprile (“Dagli echi della notte. Il regno della bellezza” di Alfio Vacanti) e 4 maggio (“Il narciso di ottobre” di Cettina Marcellino). 

“La donna è il filo conduttore degli incontri - spiega Miano - che saranno dei momenti anche per farci riflettere e compenetrare nelle storie. Il nostro obiettivo è far conoscere e frequentare la biblioteca, anche ai bambini per i quali esiste una sezione dedicata, e auspichiamo che siano le famiglie a far comprendere l’importanza della lettura, anche come occasione per allontanarli dallo smartphone. Proprio ai più piccoli abbiamo dedicato l'incontro del 9 marzo". Sturiale ha evidenziato come siano momenti per gli appassionati di lettura ma anche per chi non lo è, “con tematiche attuali per avvicinare ai libri e stimolare un’interazione della cittadinanza e anche con le tante associazioni del territorio, che hanno come finalità comune la promozione culturale”. Alla presentazione dell'iniziativa ha partecipato anche l'assessore Gianmarco Lombardo. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.