Mercoledì 22 Maggio 2024
Nel weekend in scena gli allievi del laboratorio teatrale


Letojanni. "Tutto il mondo è palcoscenico"

di Sandro Ballisto | 12/06/2013 | CULTURA E SPETTACOLI

2956 Lettori unici

letojanni, teatro

LETOJANNI. Nel Polifunzionale di Letoianni il 15 e 16 giugno, alle ore 20.30, si terranno gli spettacoli di fine corso del laboratorio teatrale "Tutto il mondo è palcoscenico" ideato e diretto da Francesco Biolchini del Gruppo Animazione Culturale.Il primo spettacolo "Il finimondo" è un insieme di scene, monologhi e pantomime su musica che coinvolge gli attori, i quali affronteranno dei personaggi surreali e clowneschi, alle prese con una moltitudine di situazioni divertenti e poetiche. Sarà tenuto dagli allievi di primo anno: Matteo Abbate, Cinzia Bongiorno, Francesco Coglitore, Emilia Contarino, Rosalba Crisafulli, Maria Teresa D'Agostino, Maria Lombardo, Marilena Micalizzi, Mario Ricca, Carmelina Trimarchi.Il secondo spettacolo, invece,"Tutto Shakespeare C.R.P.", è una parodia in chiave comica delle opere di William Shakespeare. Gli attori decidono (nella finzione scenica) di non seguire le indicazioni del regista e di affrontare a modo loro alcuni brani tratti dalle opere del Divino Bardo con risultati disastrosi ed esilaranti. Reciteranno gli allievi di secondo anno: Maria Paola Arcidiacono, Angela Barbera, Salvatore Consiglio, Carmelo Lo Re, Carmine Prestipino, Luigi Prestipino. I testi e la regia sono di Francesco Biolchini, aiuto regia e direzione di scena Claudia Fichera.Francesco Biolchini illustra il percorso del laboratorio teatrale: “I corsi cominciano a ottobre e terminano a maggio – spiega - e si svolgono in dei locali messi a disposizione del Comune. Sono rivolti a tutti coloro vogliono avvicinarsi al mondo del teatro, senza limiti di età. La frequenza è di un giorno a settimana dalle 20 alle 23. Le persone che si sono avvicinate al laboratorio – prosegue Biolchini - fino ad ora lo hanno fatto per i motivi più diversi: curiosità, vincere la timidezza, superare alcuni blocchi caratteriali, puro e semplice amore per il teatro e per la voglia di stare su un palco. Dal prossimo anno quasi sicuramente mi affiancherà Claudia Fichera, che si è unita a noi da un paio di mesi per la realizzazione degli spettacoli. Le materie trattate sono: recitazione, improvvisazione, movimento scenico, dizione, rilassamento, impostazione della voce, etc. Per ora è un laboratorio – conclude Francesco Biolchini - ma l'evoluzione naturale da qui a qualche anno sarà la creazione di una scuola anche per chi volesse intraprendere questo mestiere... ma questa, per ora, è solo un' idea”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.