Mercoledì 21 Ottobre 2020
Iniziativa dell'Amministrazione per creare un archivio raccogliendo materiale storico


La storia di Furci raccontata con le foto dei cittadini

04/02/2017 | CULTURA E SPETTACOLI

2152 Lettori unici

Piazza Sacro Cuore negli Anni '80

Un archivio fotografico per raccontare la storia di Furci Siculo. L’iniziativa è stata voluta dall’Amministrazione comunale e promossa dall’assessore alla Cultura Rosaria Ucchino, con l’obiettivo di creare una banca dati fotografica per raccontare la storia del paese. In questi anni privati cittadini, associazioni, scuole e il Comune, si sono spesi con entusiasmo nella realizzazione di attività volte a valorizzare la storia del territorio, con innumerevoli lavori di ricerca, studio, raccolta di testimonianze, volti alla valorizzazione della propria identità storica e culturale. “Sicuramente in tutto ciò la fotografia ha un ruolo molto importante, perché ha immortalato luoghi ed eventi fondamentali della vita di ciascuno e della storia collettiva: le guerre, la ripresa economica, il paesaggio che cambia, edifici e manufatti che ora non ci sono più e sopravvivono solo come immagini in un cassetto di casa, ma anche immagini più private che documentano la storia di ciascuna famiglia – spiega l’assessore Ucchino – e sappiamo anche che, in svariate occasioni, sono state realizzate raccolte di immagini esibite in esposizioni temporanee. L’intento di questo progetto, nel rispetto del contributo di ognuno, è di recuperare e dare unità a una storia fatta di diapositive, fotografie, negativi, per restituirla e renderla visibile all’intera comunità. Per realizzare questa storia per immagini è indispensabile la vostra collaborazione – prosegue l’assessore rivolgendosi ai furcesi –  e siete dunque tutti invitati a partecipare al progetto, portando negativi, foto, diapositive, cartoline, ma anche vecchi documenti, manifesti, materiale vario sul passato di Furci Siculo”.

I materiali che perverranno entro il 30 aprile al Comune presso l’Ufficio protocollo o inviati per posta elettronica all’indirizzo: assessoreucchino@comune.furcisiculo.me.it, verranno selezionati, digitalizzati, catalogati e raccolti in un archivio storico-fotografico. Il Comune chiede inoltre di fornire il maggior numero possibile di informazioni: date, luoghi, nomi, per far sì che ogni documento racconti la propria storia. Tutto il materiale, dopo essere stato digitalizzato, verrà restituito al proprietario. “Confidiamo che il progetto susciti l'interesse della popolazione e che la partecipazione a questa iniziativa sia numerosa – conclude l’assessore alla Cultura Rosaria Ucchino – per creare un altro tassello nell’approfondimento dell’identità storica e culturale di Furci”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.