Mercoledì 29 Maggio 2024
Il borgo partecipa alla seconda edizione dedicata a scrittrici e personaggi letterari


"La Sicilia delle donne", Casalvecchio sarà al festival con la storia di Maria Pina Natale

di Andrea Rifatto | 12/03/2022 | CULTURA E SPETTACOLI

1134 Lettori unici

Maria Pina Natale si definiva "la figlia dei due mari"

Ci sarà anche il borgo di Casalvecchio Siculo alla seconda edizione de “La Sicilia delle donne”, festival del genio femminile dedicato quest’anno alle “Donne di carta: scrittrici di Sicilia e personaggi letterari” e che varcherà anche lo stretto di Messina dando vita a due iniziative, la Calabria e la Puglia delle donne. Il festival, la cui direzione artistica è curata da Marinella Fiume e Fulvia Toscano, racconta storie di donne del passato che hanno vissuto la propria vita o una parte di essa nei diversi luoghi della Sicilia, esaltandone il multiforme ingegno declinato in molteplici settori, dall’arte alla matematica, dalla letteratura all’astronomia, all’arte di governo al giornalismo e alla filosofia. Saranno 72 gli eventi in Sicilia, per 85 figure di donne da narrare, con appuntamenti in programma tra l’11 e il 31 marzo. L’Amministrazione comunale ha deciso di partecipare a “La Sicilia delle donne” con il progetto “Casalvecchio Siculo racconta Maria Pina Natale”, curato dall’assessore alla Cultura Marcella Russo, rievocando la vita e le opere della poeta, scrittrice e saggista scomparsa nel 2004, che si definiva “la figlia dei due mari”, ricordando le sue qualità artistiche e ripercorrendo i passi della sua esistenza, lungo quel “fil rouge” con i luoghi della sua infanzia. L’evento si terrà sabato 26, alle ore 18, nella chiesa della Santissima Annunziata, in collaborazione con la Pro Loco. Il festival, presentato lunedì alla Camera dei Deputati, si avvale del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e vede la partecipazione di istituzioni, Comuni, scuole, associazioni, singoli studiosi, che hanno curato la realizzazione di un evento sul loro territorio, con video che raccontano storie o iniziative pubbliche oppure online: un vero e proprio itinerario lungo le strade del genio femminile in Sicilia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.