Mercoledì 22 Maggio 2024
Manifestazione di fine anno degli alunni del plesso del Comprensivo di Roccalumera


"La nostra sicilianità", lo spettacolo della Primaria di Allume - FOTO

07/06/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

2750 Lettori unici

Gli alunni della scuola Primaria di Allume, plesso dell'Istituto comprensivo di Roccalumera guidato dalla dirigente scolastica Saustita Guta, hanno presentato lo spettacolo di fine anno “La nostra sicilianità” sul tema del folclore e delle tradizioni siciliane. La manifestazione ha rappresentato la conclusione di un ampio progetto, “Il dialetto siciliano a scuola”, che ha la finalità di promuovere la valorizzazione e l’insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole, secondo quanto previsto dalla Legge regionale 31 maggio 2011. Le attività hanno permesso agli alunni di comprendere che l’attenzione per la lingua italiana non deve trascurare un’altra realtà importantissima: quella del dialetto. Esso rappresenta un forte legame tra passato e presente, un’eredità preziosa, un mezzo di comunicazione sociale ricco di cultura, storia, tradizioni e folclore.
Oltre ai canti, i bambini, attraverso ricerche e approcci alla letteratura popolare, hanno preparato e presentato filastrocche, poesie, proverbi, espressioni, modi di dire e balli folcloristici che li hanno incuriositi e divertiti ma nello stesso tempo li hanno indotti a riscoprire valori da tramandare. Tutto ciò è stato rappresentato in questo straordinario spettacolo, realizzato grazie al lavoro congiunto delle insegnanti e dei componenti del gruppo Canterini della Riviera Jonica, che hanno trasmesso loro l’amore per il folclore. I piccoli protagonisti hanno intrattenuto ed emozionato il pubblico per due ore, con passione e divertimento, accompagnati dalle musiche dal vivo eseguite dai musicisti diretti dal maestro Saccà . Non è mancato un commosso ricordo al fondatore e presidente del gruppo folclorico Melino Romolo, venuto a mancare pochi mesi fa. Grande apprezzamento è arrivato da parte dei genitori e da parte della dirigente Sauastita Guta, che ha definito l’evento “un tripudio di colori, di musica e di emozioni”.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.