Lunedì 17 Giugno 2024
Il regista non farà visita ai luoghi del film ma verrà omaggiato con una onorificenza


I 50 anni de "Il Padrino", Savoca consegna le chiavi della città a Francis Ford Coppola

di Andrea Rifatto | 26/06/2022 | CULTURA E SPETTACOLI

1423 Lettori unici

Coppola, le chiavi della città e la statuetta di Ucchino

Il sogno di rivederlo nei luoghi dove lavorò alle riprese della famosa pellicola è sfumato, ma l’affetto e la gratitudine di chi lo ha ospitato cinquant’anni fa gli arriveranno ugualmente, insieme ad un riconoscimento ufficiale. Non tornerà infatti a Savoca e Forza d’Agrò il regista Francis Ford Coppola, ospite speciale oggi al Teatro Antico per aprire la 68ma edizione del Taormina Film Fest, che nel 1971 girò nei due borghi alcune scene del celebre film “Il Padrino”, presenterà al Festival in versione restaurata. I tentativi delle due amministrazioni comunali di farlo giungere per una breve visita sui luoghi del set non sono andati a buon fine, dopo i contatti con lo staff del regista e l’organizzazione del Taormina Film Fest, guidata dal direttore generale Lino Chiechio, anche perchè Coppola farà una toccata e fuga a Taormina e lunedì pomeriggio sarà nuovamente in partenza. Savoca ha comunque deciso di conferire al regista, sceneggiatore e produttore statunitense le chiavi della città, la più importante tra le onorificenze conferibili, assegnata venerdì all’unanimità dal Consiglio comunale per celebrare il cinquantesimo anniversario dell’uscita al cinema della pellicola, grazie a cui sia Coppola che il borgo sono stati apprezzati e divenuti celebri in tutto il mondo, “per il contributo dato dal regista alla crescita socio-economica e culturale di Savoca, oggi meta di turismo cinematografico con visitatori da tutto il mondo”. 

Le chiavi della città di Savoca verranno consegnate a Francis Ford Coppola questa sera al Teatro Antico di Taormina, insieme ad una statuetta opera del maestro Nino Ucchino, miniatura della scultura in acciaio a grandezza reale realizzata nel 2005 in omaggio al regista, posizionata nella piazza all’ingresso del paese. “La scelta di Savoca come location ha segnato la sua storia - sottolinea il sindaco Massimo Stracuzzi - oggi il borgo è noto in tutto il mondo con turisti che vengono dai cinque continenti a visitare il set del celebre film, dal Bar Vitelli alla chiesa di San Nicolò. La comunità savocese è fortemente legata a ‘Il Padrino’ e sono ancora presenti più di dieci comparse che hanno partecipato alle riprese”, come Vincenza Cicala (che interpretò la mamma di Apollonia), Giovanni Cannata e Michele Spadaro. Anche Forza d’Agrò ha proposto una visita in paese a Coppola e spera di poterlo ricevere nei prossimi mesi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.