Martedì 27 Ottobre 2020
Sabato l'associazione Tamaricium proporrà il romanzo ambientato nella cittadina jonica


Furci Siculo. Michele Barbera presenta "La luna scomparsa"

26/05/2016 | CULTURA E SPETTACOLI

1650 Lettori unici

Michele Barbera e la copertina di "La luna scomparsa"

Sabato 28 maggio, alle ore 10,00, nell’aula convegni del Centro Diurno di Furci Siculo, l’associazione Tamaricium presenterà ufficialmente il romanzo “La luna scomparsa” di Michele Barbera, testo che ha vinto il Premio nazionale “Finestra su Furci 2015”, sezione Narrativa in… giallo, e che è ambientato proprio nella cittadina jonica. L’autore, nato a Castelvetrano nel 1969, ha al suo attivo una vasta produzione letteraria che spazia dalla narrativa, alla poesia, al teatro. Barbera, vincitore di diversi premi, è accademico de Il Convivio ed ha ricevuto nel 2015 la medaglia del presidente del Senato per meriti letterari. A presentare il libro e a conversare con l’autore saranno il noto scrittore e giornalista Domenico Cacopardo, nome di spicco della narrativa italiana, e Pina D’Alatri, intellettuale messinese di grande spessore culturale e umano. “Siamo felici di sostenere questa iniziativa perché siamo convinti che investire in cultura sia la strada giusta per promuovere la crescita del paese –  ha dichiarato il sindaco di Furci, Sebastiano Foti – per questo mi auguro che tutte le forze sociali e l’intera cittadinanza diano il loro contributo alla realizzazione de La Terza Furci, il progetto di sviluppo turistico proposto dall’associazione Tamaricium e dalla Comunità del cibo Slow Food”.
Protagonista de “La luna scomparsa” è il maresciallo filosofo Liberti, che a Furci svolge le sue indagini per scoprire, dipanando le fila di una intricata e appassionante vicenda legata al traffico clandestino di antichi reperti archeologici fenici, l’autore del brutale omicidio di Gaspare Caruso. Un libro, quindi, che si addentra nel lontano passato, quando Furci conobbe la presenza di popoli e culture antiche.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.