Giovedì 23 Maggio 2024
La vita e il sacrificio della moglie di Giovanni Falcone saranno raccontati agli studenti


Furci, Cavallaro presenta il libro su Francesca Morvillo e il suo amore in tempo di guerra

di Redazione | 26/02/2023 | CULTURA E SPETTACOLI

747 Lettori unici

Magistrata, donna e vittima di mafia

Sarà presentato anche a Furci Siculo “Francesca. Storia di un amore in tempo di guerra”, il libro del giornalista e scrittore agrigentino Felice Cavallaro (edito da Solferino) sulla vita di Francesca Morvillo, moglie di Giovanni Falcone, e dei suoi anni trascorsi insieme all’uomo cui ha scelto di stare accanto fino all’ultimo, consapevole del pericolo che correva. L’Amministrazione comunale, in particolare l’assessora alla Cultura Rosanna Garufi, ha accolto la proposta presentata dalla “Demea Eventi Culturali” di Roma per organizzazione un incontro con l’autore in occasione della Festa della Donna e l’appuntamento è stato fissato per il 10 marzo, alle 10.30, nell’aula consiliare del municipio. All’iniziativa parteciperanno anche gli studenti della scuola secondaria di primo grado, ai quali verranno distribuite venti copie del libro acquistate dal Comune. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di valorizzare il personaggio femminile di Francesca Morvillo, che fu giudice minorile, e ricordarla anche come donna e non solo come moglie del giudice Falcone, una donna che ha provato a cambiare una società malata, che poi ha spazzato via la sua vita e quella dell’uomo che amava. La presentazione di “Francesca. Storia di un amore in tempo di guerra” è stata voluta dagli amministratori per lanciare un importante messaggio educativo alle giovani generazioni, allo scopo di ribadire l’importanza dell’impegno quotidiano per la legalità e far conoscere allo stesso tempo una parte importante della storia del nostro Paese, evidenziando l’impegno e il sacrificio, gli amici e i nemici, le battaglie e i processi e la vita quotidiana di Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, interrotta improvvisamente quel tragico giorno del maggio 1992, oscurato dalla strage di Capaci.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.