Mercoledì 21 Ottobre 2020
Venerdì 18 dicembre, alle ore 18.30, presso la Fondazione Mazzullo


Franco Di Mare presenta a Taormina il romanzo “Il teorema del babà”

16/12/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

1413 Lettori unici

Franco Di Mare e la copertina del romanzo

“Due chef e una sfida all’ultima ricetta. Il miglior pranzo di Natale con l’ironia di un grande autore”. Così si legge sulla copertina del libro "Il teorema del babà" (Rizzoli 2015), ultimo  romanzo di Franco Di Mare, che torna in libreria dopo il successo de “Il caffè dei miracoli” (Rizzoli, 2014), presentato a Taormina lo scorso anno, sempre su iniziativa della Libreria Mondadori diretta da Antonella Ferrara. Questa volta, nel piccolo paese immaginario di Bauci, in Costiera Amalfitana, protagonista è lo scontro tra la cucina molecolare, vero e proprio trend di questi tempi, e la cucina classica, in un esilarante confronto tra tradizione e innovazione che fa molto  riflettere. “Un cuoco di territorio che ha un ristorante con prodotti locali, un giorno ha l’amara sorpresa di vedere che di fronte al suo locale sta per aprire un ristorante di cucina molecolare – spiega l’autore -. E per di più il titolare è un cuoco della tv, una star dei fornelli, peraltro anche un uomo affascinante… Uno scontro fra tradizione e innovazione, all’insegna della cucina come metafora della vita e dell’amore…”. “Chi la spunterà?”, verrebbe da chiedersi. Per scoprirlo l’appuntamento è venerdì 18 dicembre, alle ore 18.30, presso la Fondazione Mazzullo. Con l’autore dialogherà la giornalista Caterina Andò; le letture saranno a cura di Rita Patanè. A seguire un esclusivo “babà party”, a cura di Caffè Cavallaro, che trasporterà i partecipanti nel pieno delle vicende narrate nel romanzo, permettendo di chiudere con vero e proprio un inno alla tradizione. In qualsiasi modo la si pensi sulla cucina molecolare.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.