Giovedì 23 Maggio 2024
Il gruppo parteciperà al Festival Internazionale di Yeongdong con diversi scambi culturali


Folklore, i "Triskélion" di Roccalumera volano in Corea del Sud a rappresentare l'Italia

di Redazione | 24/09/2023 | CULTURA E SPETTACOLI

1204 Lettori unici

Il gruppo e gli amministratori alla conferenza stampa

Un’ulteriore occasione per rimarcare sempre di più il legame tra Roccalumera e le sue tradizioni, ma anche un modo nuovo per creare contatti con realtà culturali profondamente diverse dalla nostra e da quelle europee. Con questo obiettivo il gruppo folklorico “Triskélion” di Roccalumera sarà in Corea del Sud nelle prossime settimane per partecipare al Festival Internazionale del Folklore di Yeongdong. L’iniziativa è stata illustrata in municipio nel corso di una conferenza stampa con il presidente del gruppo, Placido Navarria, diversi componenti, il sindaco Giuseppe Lombardo, gli assessori Angela Puglisi (Cultura e Tradizioni popolari), Natia Basile (Attività promozionali) e i consiglieri Giovanna Saccà e Nunziato Prestipino. I “Triskélion partiranno il 5 ottobre alla volta di Seul e i 28 artisti saranno accolti a Yeongdong in una struttura tipica coreana; al “Yeongdong World Folklore Festival”, giunto alla 54esima edizione, parteciperanno oltre l’Italia con il gruppo roccalumerese Triskelion anche realtà provenienti da Kirghizistan, Israele, Sri Lanka, Bulgaria e Sud Africa e gruppi locali coreani. Gli spettacoli sono in programma anche in altre grandi città come Daejeon, Cheonan e Wonju, dove sono previsti circa 15.000 spettatori. Il rientro in Italia avverrà il 18 ottobre.  

"Siamo orgogliosi di poter esportare le nostre tradizioni in una terra così lontana - ha evidenziato Navarria - è un’occasione irripetibile e un onore sia per il gruppo che per l’intera comunità, titolata Città del Folklore. La nostra storia mi ha convinto che il gruppo meritava una tournée intercontinentale, era anche un desiderio di mia figlia Serena, e dopo aver ricevuto vari inviti abbiamo scelto la Corea del Sud. Ringraziamo le famiglie che hanno sostenuto anche economicamente la trasferta”. Sindaco e assessori hanno fortemente ribadito le profonde potenzialità del folklore per Roccalumera, augurando ai “Triskélion” di portare in alto il nome del paese e complimentandosi per questa preziosa opportunità di rappresentare le tradizioni siciliane nel mondo: “Partecipare ad un festival di questa portata significa avere una storia non indifferente - ha detto il sindaco Lombardo - e vi consegniamo un messaggio di pace, fraternità e collaborazione tra culture diverse da portare in Corea del Sud, dove i ‘Triskélion’ rappresenteranno l’intera nazione e ciò ci riempie di orgoglio, saremo sempre al vostro fianco”. Il primo cittadino ha inoltre consegnato al gruppo degli omaggi istituzionali da presentare alle istituzioni locali coreane e all’Ambasciata d’Italia a Seul, i cui delegati dell’Istituto Italiano di Cultura incontreranno il gruppo siciliano, per sottolineare come il folklore possa costituire non solo un fatto identitario ma anche uno strumento di incontro e di pace tra popoli diversi. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.