Mercoledì 08 Luglio 2020
Workshop di fotografia organizzato dall'associazione 'AFI011' di S. Teresa di Riva


Flash e luci all'abbazia: San Pietro e Paolo d'Agrò location speciale

25/02/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

3121 Lettori unici

I fotografi partecipanti al workshop

L’antica abbazia dei Santi Pietro e Paolo d’Agrò di Casalvecchio Siculo si è trasformata nei giorni scorsi in un vero e proprio laboratorio fotografico per gli appassionati dell’associazione “AFI011” di S. Teresa di Riva. Il workshop di fotografia “flash e luci”, organizzato per mettere in pratica le conoscenze apprese dai corsisti durante le lezioni settimanali riscoprendo anche le bellezze culturali e paesaggistiche del territorio siciliano, si è svolto a detta degli organizzatori con ottimi risultati.
La location speciale dell’evento, gioiello dell’architettura bizantina, araba e normanna, il monumento più importante dell’intera vallata, è divenuto nel tempo l’elemento simbolo dei comuni della Valle d’Agrò e punto di riferimento per i turisti in cerca di spunti fotografici, per appassionati d’arte e di architettura, per studiosi ed uomini di cultura, che vi trovano un capolavoro che per il suo pregio artistico viene considerata fra i più interessanti monumenti della Sicilia e del mondo. Proprio in questo tempio di storia e cultura il fotografo Master Mario Pollino ha illustrato e guidato lo shooting lasciando poi ai vari appassionati lo spazio e il tempo di provare  e mettere in pratica delle tecniche di luce con un’attrezzatura professionale, valorizzando e rispettando la bellezza del luogo, unendolo alla bellezza di una modella  che ha posato per l’occasione. “L’Associazione “AFI011” con questa iniziativa – dichiara Mario Pollino – per il quarto anno consecutivo ha voluto condividere con i propri corsisti le teorie di base su come e cosa è possibile disegnare con la luce, approfondire l’uso delle proprie attrezzature fotografiche e continuare a scoprire i tesori della nostra Sicilia attraverso questi eventi”. Hanno partecipato al workshop Carmelo Spadaro, Maximilian Costa, Giuseppe Impellizzeri, Alessandro Trovato, Francesco Disanto, Giovannella Interdonato, Fabio Casablanca, Salvatore Iraci, Daniele Casablanca, Annalisa Bosco, Roberto Cattona, Althea Castiglione, Nino Famulari, Samuel Formichetti, Felice e Agata D’Angelo, Mimmo Intersimone, Santo Casablanca, Salvatore Lombardo,e Francesco Gregorio. L’associazione santateresina ha voluto ringraziare in modo particolare la Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Messina, nella persona della dott.ssa Tommasa Siragusa, il sindaco di Casalvecchio Siculo, Marco Saetti, l’assessore ai Beni culturali Lina Puglisi, il geom. Santino Mastroeni, coordinatore del tavolo tecnico per il Parco dell’Agrò e i dipendenti della Soprintendenza Diego Cavallaro e Fortunato Cacopardo. All’evento ha partecipato anche la modella catanese Valentina Pulvirenti, mentre per il backstage hanno collaborato l’hair stylist Emanuela Crisafulli, Mariangela Bellini per il make up e “Uncinetto ad arte” per gli accessori.

 

Più informazioni: fotografia  afi011  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.