Sabato 15 Giugno 2024
Migranti e integrazione alla rassegna internazionale di cinema a Taormina


"CineMigrare 2019”, premiato il corto "Scharifa" del regista Fabrizio Sergi

di Andrea Rifatto | 31/10/2019 | CULTURA E SPETTACOLI

1585 Lettori unici

Coglitore, Sergi, Kamissoko e Vittorino

Il cortometraggio “Scharifa del regista santateresino Fabrizio Sergi è stato insignito del Premio “CineMigrare” 2019, consegnato alla Casa del Cinema di Taormina nel corso di una serata moderata dalla giornalista Milena Privitera. “CineMigrare-Rassegna Internazionale di Cinema Senza Frontiere” nasce nell’ambito della programmazione internazionale dell’Hub International Film Fest ed è stata concepita nel 2017 dall’associazione Culturale “No_Name”, in collaborazione con ProGeo e l'associazione “Hub Italia”, con la volontà di realizzare una rassegna itinerante sul tema dei migranti. La manifestazione è stata caratterizzata dalla proiezione di documentari e cortometraggi di tematica prettamente legata al tema dell’integrazione di soggetti stranieri ed espressioni di comunità immigrate presenti in Italia e tra questi anche quello del regista Sergi, prodotto nel 2018 da Ninni Panzera per “La Zattera dell'Arte” e realizzato in partenariato con l'associazione Penelope, vincitore del progetto “MigrArti–Spettacolo e Cinema” del Ministero per i Beni culturali. A ritirare il premio a Taormina è stato il regista Fabrizio Sergi, affiancato da alcuni attori del corto come Salvatore Coglitore, Guido Vittorino e Omar Kamissoko, migrante sopravvissuto alla traversata nel mar Mediterraneo che ha portato la sua testimonianza sui drammatici viaggi della speranza. "Scharifa" è il nome di fantasia della protagonista del corto, Khadija Amzil, mediatrice culturale giunta in Italia dal Marocco negli Anni ’90 e accolta a S. Teresa, che interpreta una donna marocchina, tratta da un soggetto dell'artista Nino Ucchino, che giunge in Sicilia dove trova ospitalità integrandosi con la comunità locale. Le scene sono state girate interamente a S. Teresa e nei comuni del comprensorio jonico.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.