Giovedì 29 Ottobre 2020
Evento che segna l'apertura dell'anno dedicato al 150° anniversario della fondazione


Casalvecchio Siculo. Concerto di Natale della storica banda musicale

23/12/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

3076 Lettori unici | Commenti 1

I componenti della banda musicale

Sabato 26 dicembre, festività di Santo Stefano, Casalvecchio Siculo ospiterà il consueto "Concerto di Natale", appuntamento che la storica banda musicale cittadina rinnova ogni anno nel fantastico scenario artistico della Chiesa Madre dedicata a Sant'Onofrio Eremita, patrono e protettore della comunità. L'inizio del concerto, diretto dal maestro Antonino Manuli, è previsto alle ore 19,00: durante la serata sarà possibile ascoltare un ampio e ricco repertorio di opere ed estratti musicali provenienti dal vasto panorama classico e moderno. La storia della banda musicale del centro collinare nasce con il voler onorare i “picciotti casalvetini” che il 4 aprile 1860, su invito del cav. Luciano Crisafulli, partirono al suono di un’improvvisata fanfara per unirsi a Garibaldi e che si distinsero combattendo indomiti a Milazzo, Messina e Casazza. Purtroppo, al termine delle battaglie, furono in pochi quelli che poterono tornare a casa, così il popolo di Casalvecchio, per onorare e ricordare la loro impresa, istituì qualcosa di vitale e possente che potesse ricordare lo spirito d’azione dei loro paesani caduti. Pertanto, nel 1863, i casalvetini chiesero la creazione di una banda cittadina che, nel marzo del 1866 si costituì ufficialmente sotto il nome di Scuola Corpo musicale Città di Casalvecchio Siculo. Oggi la Banda, diretta dal maestro Antonino Manuli, è composta da circa 40 elementi, molti dei quali sono giovanissimi e frequentano con ottimi risultati il Conservatorio di musica. È attiva inoltre una scuola gratuita che vanta numerosi allievi che aspirano ad entrare a far parte della banda musicale. Il concerto di Santo Stefano segna l'apertura dell'anno dedicato alla storica istituzione casalvetina per onorare e festeggiare il 150° anniversario della fondazione, che cade nel 2016.

 


COMMENTI

Joe Casalini | il 23/12/2015 alle 19:46:42

BUON Natalie!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.