Venerdì 30 Ottobre 2020
La prima sfilata dei carri allegorici è stata però rovinata dalla pioggia. Si replica martedì


Carnevale dello Jonio, balli e divertimento a S. Teresa di Riva - FOTO e VIDEO

di Redazione | 15/02/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

4008 Lettori unici

Musiche, coreografie e divertimento ma anche la pioggia hanno caratterizzato la prima sfilata dei carri allegorici al Carnevale dello Jonio 2015 a S. Teresa di Riva. La partenza dal quartiere Bucalo è avvenuta intorno alle 16, con un’ora di ritardo rispetto all’orario stabilito: in testa al corteo il carro “Circo Nazareno”, proveniente da Furci Siculo, che ha aperto la manifestazione sul corso principale del paese, tra coriandoli e festoni. A seguire il gruppo del quartiere Portosalvo con il carro “La natura in musica”, “Chocolate” del quartiere Sacra Famiglia e “Ritorno al futuro”, allestimento preparato dal gruppo Sparagonà-A18. Ad arricchire la sfilata gruppi mascherati provenienti da Mandanici, Scaletta Zanclea e Itala. Ad assistere ai balli e alle coreografie messe in scena dai partecipanti alla 15esima edizione della manifestazione carnascialesca, tra cui molti bambini, residenti e famiglie provenienti dai centri limitrofi: è mancato però il grande afflusso di pubblico che negli anni scorsi ha contraddistinto l'evento. Tutto è filato liscio fino a metà percorso, all’altezza di piazza Municipio, quando la pioggia ha costretto carri e maschere a battere velocemente in ritirata verso piazza Mercato. La giuria riunita al centro del paese è riuscita solo in parte a valutare i carri allegorici e i gruppi al seguito. Si replicherà martedì pomeriggio, quando la sfilata partirà da Barracca per raggiungere il quartiere Bucalo prima della premiazione finale. 


Più informazioni: carnevale dello jonio 2015  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.