Domenica 11 Aprile 2021
La fondatrice di Naxoslegge nella giuria. La soddisfazione dell'assessore Samonà


Capitale italiana del Libro 2021, prestigioso incarico per la docente Fulvia Toscano

di Francesca Gullotta | 05/12/2020 | CULTURA E SPETTACOLI

759 Lettori unici

Fulvia Toscano rappresenterà la Conferenza delle Regioni

La “vulcanica” Fulvia Toscano farà parte della giuria nazionale che dovrà designare la città Capitale italiana del Libro per il 2021 e rappresenterà la Conferenza delle Regioni in seno alla giuria. Il nome della Toscano, docente di Materie letterarie e Latino al Liceo Scientifico “Carmelo Caminiti” di Giardini Naxos ed appassionata di lettura e letteratura, sempre in prima linea nella diffusione della cultura in vari ambiti, era quello proposto dalla Regione siciliana e la sua nomina a componente della prestigiosa giuria è stata approvata all’unanimità dai rappresentanti della Commissione Beni e Attività culturali della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. La giuria, composta da cinque esperti di chiara fama, dovrà designare la Città che nel 2021 saprà distinguersi per le attività di promozione sulla lettura. Dei membri della giuria tre sono designati dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, di cui uno con funzione di presidente, uno è designato dalla Conferenza Stato-Regioni-Autonomie locali e uno dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Si tratta di un incarico che sarà svolto a titolo gratuito. La professoressa Fulvia Toscano, da sempre impegnata in un’ampia attività di promozione del libro, ha curato negli anni molteplici iniziative culturali dedicate alla lettura, dirige il festival Naxoslegge che quest’anno è giunto alla sua decima edizione e il festival del viaggio e dei viaggiatori, Nostos; ha fondato la rassegna di cultura classica Extramoenia ed è membro del comitato scientifico della Fondazione della Famiglia Piccolo di Calanovella. Inoltre ha conseguito un dottorato di ricerca in filosofia della politica. “Si tratta di un grande risultato – sottolinea Alberto Samonà, assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana (nella foto a fianco con Fulvia Toscano)– perché le regioni italiane, con questa nomina, hanno riconosciuto l’impegno della Regione nella promozione della lettura e dei libri e il valore di una donna, attenta osservatrice dei fenomeni culturali e organizzatrice di prestigiose iniziative volte alla diffusione della cultura del libro”. Giustamente lusingata della nomina, la Toscano commenta: “Ringrazio sentitamente la Regione ed in particolare l’assessore Samonà, che ha partecipato e proposto la candidatura della Sicilia alla Conferenza delle Regioni che ha poi votato all’unanimità. Spero di dare un contributo valido e all’altezza della fiducia accordatami. Come molti sanno, da sempre, il mio impegno culturale si muove soprattutto nella direzione della promozione della lettura e del libro che ritengo essere, oggi più che mai, un baluardo di civiltà. Sarà un lavoro impegnativo e di responsabilità - conclude - ma molto costruttivo ed affascinante che intendiamo svolgere con entusiasmo, lo stesso che da sempre sostiene il mio operato di docente, prima, ed operatore culturale poi”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.