Domenica 29 Marzo 2020
Un giovane è stato individuato dai carabinieri seminudo e in stato confusionale


Vaga dalla Calabria alla Sicilia dopo una delusione d'amore: ritrovato a Roccalumera

di Andrea Rifatto | 30/12/2019 | CRONACA

5109 Lettori unici

Il giovane sulla rampa in uscita dall'A18

Lo hanno trovato mentre camminava a torso nudo e in stato confusionale sul lungomare Cristoforo Colombo di Roccalumera, dove la sua presenza non era passata inosservata visto che nonostante le temperature rigide si trovava seminudo. Solo dopo averlo rassicurato, i carabinieri della Stazione di Roccalumera hanno scoperto che si trattava di un 32enne di Reggio Calabria, che alcune ore prima si era allontanato da casa in auto raggiungendo la Sicilia e vagando in stato confusionale. A segnalare nel primissimo pomeriggio di sabato un uomo parzialmente svestito erano stati inizialmente alcuni automobilisti in transito sull’A18 Messina-Catania, visto che il giovane reggino, non si sa come, aveva raggiunto la rampa di uscita verso Roccalumera lungo la carreggiata in direzione Messina: da lì ha poi proseguito a piedi attraversando i caselli scendendo fino al lungomare, dove si sono precipitati i militari dell’Arma. Il 32enne è stato trovato privo di documenti e non ha saputo spiegare perché si trovasse lì, così come non è stata trovata traccia dell’auto: i carabinieri, dopo averlo rincuorato, hanno chiesto l’intervento dell’ambulanza del 118 che lo ha condotto all’ospedale di Taormina, dove è stato visitato senza che gli siano stati riscontrati traumi fisici. A spingerlo ad allontanarsi dalla sua abitazione di Reggio Calabria, secondo quanto ricostruito dall’Arma anche grazie al racconto dei familiari, sarebbe stata una delusione amorosa sorta in seguito all’interruzione di un rapporto sentimentale, che lo ha fatto piombare in uno stato di sconforto e turbamento. La madre aveva segnalato in mattinata alla Polizia reggina l’allontanamento del figlio, che ha potuto così riabbracciare nel pomeriggio facendo rientro con lui a casa dopo alcune ore di comprensibile ansia.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.