Martedì 16 Luglio 2024
La scoperta dei Carabinieri durante un controllo con Nas e Ispettorato del Lavoro


Troppi anziani in una casa di riposo, gestori denunciati dai Cc e ospiti trasferiti

di Redazione | 17/02/2023 | CRONACA

1724 Lettori unici

Le verifiche vanno avanti anche in altre strutture

C’erano più anziani del previsto in una casa di riposo di Giardini Naxos. Quando i carabinieri sono arrivati, infatti, hanno scoperto che la struttura sanitaria ospitava 17 persone in più rispetto alle 25 consentite dall’atto autorizzativo, per le quali non era stata data comunicazione all’autorità di pubblica sicurezza, come previsto dalla normativa. Così i due amministratori della società che gestisce la conduzione della struttura sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina e il sindaco della cittadina naxiota, in qualità di autorità sanitaria locale, è stato interessato per gli adempimenti di competenza in merito alla redistribuzione delle persone in esubero in altre strutture autorizzate.

L’attività è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, del Nas di Catania e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina, nell’ambito dei controlli finalizzati alla tutela della normativa in materia di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché al contrasto del lavoro nero, con la principale finalità di tutelare la salute e il benessere degli anziani e dei disabili ospitati. I controlli non hanno invece rilevato irregolarità sulla posizione lavorativa dei dipendenti. I servizi di verifica nel settore delle strutture socio-sanitarie saranno ripetuti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e dai Reparti Speciali Nas e Nucleo Ispettorato del Lavoro, al fine di assicurare principalmente un’efficace azione preventiva, oltre al contrasto degli illeciti, con lo scopo importante di tutelare la salute e il benessere dei degenti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.