Domenica 05 Aprile 2020
Ignazio Testa, ex agente di commercio, investito mentre attraversava sulle strisce


Travolto da un'auto a Roma, muore un anziano di Sant'Alessio Siculo

di Andrea Rifatto | 16/02/2020 | CRONACA

2963 Lettori unici

Ignazio Testa (nella foto) è spirato dopo alcuni giorni in ospedale

Una tragica notizia scuote da due giorni la comunità di Sant’Alessio Siculo. Ha infatti destato profondo stupore e commozione la scomparsa di Ignazio Testa, cittadino ben voluto e stimato da tutti. A strapparlo alla vita un incidente stradale avvenuto circa una settimana fa a Roma, dove il 75enne si era recato per trovare la figlia, che risiede nella capitale. L’anziano è stato travolto da un’autovettura mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali ed è stato colpito in pieno con un impatto molto violento: il conducente del veicolo, che da una prima ricostruzione pare non si sia accorto della persona che attraversava, si è subito fermato a prestare soccorso e Testa è stato condotto d’urgenza in ospedale, dove però è spirato venerdì a causa delle gravi ferite riportate che hanno irrimediabilmente compromesso il quadro clinico. La notizia della sua morte si è diffusa rapidamente a Sant’Alessio e ha profondamente turbato la cittadina, dove il signor Ignazio è sempre stato l’amico di tutti. Originario di Catania, svolgeva la professione di agente di commercio nel settore delle telerie con serietà e dedizione e aveva sposato l’alessese Clara Lombardo, con cui ha avuto tre figli, Melania, Alessia e Carlo: dopo il pensionamento si era quindi trasferito definitivamente nella cittadina del Capo, dove trascorreva le sue giornate. Il destino infausto lo ha però portato via prematuramente. In tanti si sono stretti attorno ai familiari e ai parenti, colpiti da questo drammatico e devastante evento. In un primo momento la famiglia aveva annunciato che i suoi organi sarebbero stati donati per salvare altre vite, ma non è stato poi possibile effettuare l’espianto. I funerali di Ignazio Testa si svolgeranno a Sant’Alessio Siculo, dove la salma verrà trasferita non appena sarà liberata dalla magistratura romana, che sta indagando sull’incidente stradale che lo ha portato alla morte.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.