Giovedì 01 Dicembre 2022
La vittima è un villeggiante di 66 anni. Atterrato anche l'elicottero del 118


Tragedia sulla spiaggia di Alì Terme, muore un bagnante

di Andrea Rifatto | 25/08/2019 | CRONACA

8251 Lettori unici

Forze dell'ordine e soccorritori sulla spiaggia

Si è acciasciato sulla spiaggia mentre stava risalendo e per lui, nonostante i numerosi tentativi, non c'è stato nulla da fare. La tragedia si è consumata questa sera sulla spiaggia di Alì Terme, dove un uomo in vacanza ha perso la vita stroncato da un malore. La vittima, Giuseppe Antonio Miano, 66 anni, residente a Milano ma originario della cittadina termale, si trovava con familiari e amici sulla spiaggia nella zona nord del paese per trascorrere il pomeriggio, quando intorno alle 19.30, mentre camminava, ha accusato un malore finendo a terra senza più dare segni di vita. Immediati i soccorsi, con i tentativi di rianimarlo attuati sin da subito da alcuni bagnanti, dal personale della guardia medica di Alì Terme e poco dopo dai medici del 118 giunti in ambulanza dalla postazione di Scaletta Zanclea e con l'elicottero decollato dall'ospedale Papardo di Messina. Le manovre sono proseguite per diversi minuti anche con l'utilizzo del defibrillatore ma ogni tentativo di ristabilire i parametri vitali per Miano si è rivelato vano e il medico non ha potuto fare altro che dichiarare la morte del 66enne per arresto cardiaco, tra lo strazio della moglie e degli altri familiari. Sul posto sono giunti anche i carabinieri della locale Stazione e dell’accaduto è stato informato il magistrato di turno, che ha disposto la restituzione della salma ai familiari trattandosi di un decesso per cause naturali. Sul lungomare aliese si è radunata una moltitudine di persone, rimaste attonite per la tragedia, molte delle quali conoscevano la vittima perchè veniva ogni estate a trascorrere le vacanze nel luogo di origine.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.