Lunedì 17 Giugno 2024
Incidente nella frazione Trappitello. Nulla da fare per la vittima all'arrivo dei soccorsi


Tragedia a Taormina, anziano muore nell’incendio divampato nella sua abitazione

di Redazione | 24/04/2023 | CRONACA

3656 Lettori unici

La villetta dove è accaduto l'incidente

Tragedia in un’abitazione di Taormina nel pomeriggio di oggi. Un anziano residente nella frazione Trappitello è morto a causa dell’incendio che si è sviluppato nel suo alloggio e per lui non c’è stato nulla da fare. La vittima viveva in una villetta bifamiliare in via Bellini 9, dove intorno alle 18.30 è scattato l’allarme per le fiamme divampate all’interno dell’appartamento. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni, la Polizia di Stato del Commissariato di Taormina e l’ambulanza del 118, ma una volta all’interno i soccorritori hanno trovato il corpo senza vita del proprietario. La vittima è Vincenzo Lanzafame, 93 anni. A scatenare il rogo, secondo i primi accertamenti, è stata una stufa alogena che si trovava vicino al divano e dalla quale potrebbe essersi sprigionato un corto circuito che ha innescato l’incendio. Il rogo si è poi esteso al resto della casa senza permettere all’anziano, che si trovava da solo, di mettersi in salvo. Il Commissariato di Pubblica Sicurezza diretto dal vicequestore Maurizio Lento ha avviato le indagini sull’accaduto, avvisando la Procura della Repubblica di Messina, ma non vi sarebbero dubbi sulla natura accidentale dell’incendio. Di conseguenza al termine degli accertamenti, e sulla base alle risultanze del sopralluogo compiuto dai Vigili del Fuoco, la salma del 93enne dovrebbe essere riconsegnata ai familiari. La vittima era una persona molto conosciuta a Taormina, noto soprattutto per essere un atleta maratoneta, e la notizia della sua tragica morte ha lasciato attonita la città.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.