Martedì 07 Aprile 2020
Fiamme durante la notte sul lungomare: nulla da fare per due anziane sorelle


Tragedia a Nizza di Sicilia, due morti nell’incendio di un'abitazione - FOTO

di Andrea Rifatto | 12/02/2020 | CRONACA

9957 Lettori unici

L’abitazione distrutta dalle fiamme

Tragedia alle prime luci di oggi a Nizza di Sicilia. Due persone sono morte per un incendio scoppiato intorno alle 5 nella loro abitazione, nella zona nord del paese. Le vittime sono due sorelle, Cosima Pellizzeri, 96 anni e Rosaria Manoti, 89 anni (figlie della stessa madre ma nate da padri diversi), che vivevano in un piccolo edificio ad un piano in vico Marina, all’angolo con il lungomare nella zona nord del paese. A dare l’allarme è stata una terza sorella che dormiva con loro, Giovanna Manoti, 87 anni, che è riuscita ad uscire dalla finestra e mettersi in salvo chiedendo aiuto ai vicini. Per le due anziane, però, non c’è stato però nulla da fare e sono morte carbonizzate, una mentre si trovava a letto dove era costretta da tempo per problemi di salute, l’altra mentre tentava probabilmente di aiutare la sorella. A scatenare l’incendio, secondo i primi accertamenti, è stato un corto circuito che pare si sia innescato in bagno: da lì le fiamme si sono rapidamente diffuse in tutti gli ambienti e hanno avvolto anche il tetto in legno, non lasciando scampo alle due donne. Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco dei Distaccamento di Letojanni con due squadre guidate da Roberto Merlino e Tommaso Lombardo, insieme ai volontari del Distaccamento di Mojo Alcantara, i Carabinieri della Compagnia Messina Sud, ai comandi dal maggiore Alessandro Brunetti, i militari delle Stazioni di Roccalumera e Alì Terme guidati dai marescialli Massimo Cacopardo e Massimiliano Tarascio. La Polizia municipale ha interdetto al traffico il tratto finale del lungomare ed è stato annullato il mercato quindicinale in programma oggi. Tanti i cittadini radunatisi sconvolti sul lungomare, dove è arrivato anche il sindaco Piero Briguglio. Il sostituto procuratore Anna Maria Arena della Procura della Repubblica di Messina ha aperto un fascicolo sull'accaduto e ha disposto la restituzione delle salme ai familiari, che sono state condotte nella chiesa di San Francesco. I funerali si terranno domani, alle ore 16, nella chiesa di San Giuseppe a Nizza. Il sindaco ha proclamato il lutto cittadino a partire dalle ore 12 di domani fino al termine delle esequie.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.