Domenica 03 Marzo 2024
L'uomo è atterrato in acqua ed è stato recuperato da due volontari con un pattino


Tragedia a Letojanni, turista in parapendio muore precipitando in mare dopo il decollo

di Redazione | 09/04/2022 | CRONACA

6310 Lettori unici

La salma è stata trasferita a Messina

Tragedia nel mare di Letojanni nella tarda mattinata di oggi. Un turista che si era lanciato in volo da Gallodoro con il parapendio è precipitato in acqua e ha perso la vita. Vani, infatti, si soni rivelati tutti i tentativi di soccorso. La vittima è un uomo di 64 anni di nazionalità svizzera, Lucien Rey, che intorno alle 12.30 era decollato dal promontorio di Gallodoro per raggiungere la spiaggia di Letojanni, dove avvengono gli atterraggi. Qualcosa, però, è andato storto sin dall’inizio e probabilmente il 64enne ha accusato un malore non riuscendo più a governare la vela e tenere un andamento regolare, come notato dai componenti del gruppo: la vittima ha cercato comunque di atterrare subito sull’arenile, ma la manovra non è andata a buon fine ed è precipitato in acqua. Ad assistere alla scena alcune persone che si trovavano sul lungomare e due volontari si sono immediatamente attivati e hanno messo in mare un pattino, raggiungendo il turista per riportarlo a riva. Per lui, però, non c’è ormai più nulla da fare. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Letojanni, la Guardia costiera e il 118. La salma è stata condotta nella camera mortuaria del Policlinico di Messina a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo alloggiava in un agriturismo di Fiumefreddo e frequentava spesso il gruppo di parapendisti che da Gallodoro si lanciano nei cieli di Letojanni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.