Venerdì 22 Gennaio 2021
Incidente autonomo: a bordo tre giovani violando anche le norme antiCovid


Taormina, ubriachi e drogati si schiantano con l'auto contro un palo: denunciato 21enne

03/01/2021 | CRONACA

2634 Lettori unici

La vettura coinvolta nel sinistro

Grave incidente autonomo, fortunatamente con feriti lievi, ieri pomeriggio nella frazione Trappitello indiTaormina. Intorno alle ore 15.30 un’autovettura con a bordo tre giovani taorminesi di 23, 22 e 21 anni è finita fuori strada mentre percorreva via Cannizzoli, andando a schiantarsi contro un palo dell’illuminazione in cemento, danneggiato irrimediabilmente, per poi finire la propria corsa dentro un canale dopo aver sfondato la ringhiera di protezione. Gli occupanti del mezzo hanno riportato solo lievi ferite e hanno fatto ricorso alle cure dell’ospedale “San Vincenzo” di Taormina. Sul posto è intervenuta la Polizia locale per i rilievi del caso e la ricostruzione della dinamica e per sottoporre ad accertamenti alcolemici e tossicologici il conducente del mezzo e la proprietaria dello stesso (presente a bordo), in quanto inizialmente non è stato chiaramente indicato chi fosse a guidare effettivamente il veicolo. Gli esiti degli esami sono giunti oggi e relativamente al conducente hanno dato esito positivo all’assunzione sia di cannabinoidi che di cocaina, oltre che di bevande alcoliche per un tasso superiore a 1,50 g/l (il massimo previsto dalla legge), mentre la passeggera-proprietaria è risultata positiva all’assunzione di cannabinoidi. Gli agenti, guidati dal vice comandante Daniele Lo Presti, hanno quindi denunciato in stato di libertà il conducente del mezzo, C.A. di 21 anni, per guida sotto l'influenza dell'alcool e in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro ai fini della confisca, in quanto la proprietaria non è stata ritenuta estranea al reato essendo a bordo del mezzo all’atto del sinistro, mentre la patente del conducente è stata ritirata per essere consegnata alla Prefettura di Messina. Ai giovani è stata contestata anche la violazione delle norme antiCovid, essendo in tre a bordo di un veicolo durante il divieto di spostamento attualmente vigente a seguito del Decreto legge 172 del 18 dicembre, con l’applicazione di una sanzione di 533,33 euro ciascuno.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.