Domenica 29 Marzo 2020
Denunciati due giovani individuati dalla Polizia grazie alle telecamere


Taormina. Spezzavano sbarra a Porta Catania per non pagare

31/08/2015 | CRONACA

1276 Lettori unici

Un fotogramma degli episodi del gennaio scorso

Ancora un episodio che ha come scenario il parcheggio di Porta Catania di Taormina, preso di mira da soggetti che danneggiano i sistemi di controllo degli accessi per eludere il pagamento della sosta. Dopo i fatti verificatisi tra gennaio e febbraio, quando i poliziotti del Commissariato taorminese erano riusciti a risalire agli autori denunciando 4 persone, i protagonisti sono questa volta un 26enne ed un 28enne, che hanno preferito staccare di netto la sbarra telematica del parcheggio pur di non pagare il pedaggio. I fatti risalgono ad inizio estate e sono stati ricostruiti grazie al lavoro d’indagine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Taormina. Le immagini a supporto delle indagini hanno confermato le responsabilità dei due uomini ripresi mentre sollevavano la sbarra danneggiandola irreparabilmente per poi dileguarsi. Sono stati entrambi denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato in concorso.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.