Sabato 28 Marzo 2020
Per tre volte sono riusciti ad uscire dal parcheggio eludendo il sistema. Individuati dalla Polizia


Taormina. Spezzavano la sbarra di Porta Catania per non pagare, 4 denunciati

08/04/2015 | CRONACA

1747 Lettori unici | Commenti 1

Un fotogramma diffuso dalla Polizia di Stato

Trascorrevano la notte a Taormina lasciando l’auto al parcheggio di Porta Catania. Poi, finiti i bagordi e presa nuovamente la vettura, i quattro protagonisti della vicenda, di 25, 27, 30 e 31 anni, tutti dell’hinterland catanese, staccavano dalla base di sostegno la sbarra telematica del parcheggio per oltrepassare il varco senza pagare il pedaggio. Certi di averla fatta franca, partivano a tutta velocità scomparendo alle prime luci dell’alba. L’escamotage ha funzionato per ben tre volte, il 25 gennaio, il 1° ed il 15 febbraio scorso, causando un danno per l'Azienda Servizi Municiplaizzati di Taormina pari a diverse migliaia di euro. Ad ogni danneggiamento, infatti, tutto il sistema telematico andava in tilt causando i prevedibili disagi alla struttura ed un evidente danno economico. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza della Perla sono riusciti a risalire velocemente all’identità dei quattro danneggiatori. Dopo aver visionato i filmati del sistema di videosorveglianza hanno ricostruito i singoli episodi. Le successive indagini hanno infine incastrato i quattro come responsabili del danno al parcheggio. Sono stati tutti denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato in concorso.


COMMENTI

Silverio | il 08/04/2015 alle 21:00:29

Reato (tra altri) ultimamente depenalizzato (dal 2 aprile,legge svuota carceri), per cui il PM,se riceve denuncia,dovrà archiviare. L'azienda servizi Municipalizzati di Taormina,potrà solo procedere per via legale (civile) per i danni subili.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.