Martedì 02 Marzo 2021
Un 19enne è stato soccorso all’Isola Bella. Ricoverato non in pericolo di vita


Taormina, si tuffa in mare da 50 metri: trasportato in ospedale in elicottero

di Andrea Rifatto | 27/11/2016 | CRONACA

4812 Lettori unici

I soccorsi al ferito sulla scogliera

Poteva costare caro il tuffo in mare da un’altezza di 50 metri effettuato oggi a Taormina da un turista inglese. Intorno alle 15 il 19enne D.S., che si trovava sulla spiaggia dell’Isola Bella con un amico, ha deciso di arrampicarsi sulla scogliera situata a poche centinaia di metri di distanza, fino a raggiungere la piscina di un condominio sulla Statale 114. Da lì si è spericolatamente lanciato in mare mentre l’amico riprendeva la scena con il cellulare: un caso di base jumping estremo, fenomeno in voga tra i giovanissimi soprattutto all’estero, che prevede un salto nel vuoto, filmato con lo smartphone, senza paracadute o alcun sistema di trattenuta. Un gesto estremo che i due turisti inglesi hanno deciso di organizzare nella Perla senza pensare alle conseguenze a cui andavano incontro. L’impatto con l’acqua è stato violento ma il 19enne, rimasto ferito, è riuscito comunque a raggiungere la base della scogliera mentre l’amico rimasto in cima dava l’allarme. Sul posto è giunta l’ambulanza del 118 dal presidio di Letojanni, affiancata in supporto dal mezzo sanitario della postazione taorminese: i medici Giovanni Costa e Rosario Scafidi, dopo aver stabilizzato il giovane inglese, hanno ritenuto necessario il trasporto in elicottero in ospedale. Allertato dai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni, è giunto sul luogo dell'incidente un velivolo del Reparto Volo dei Vigili del Fuoco di Catania, sul quale il ferito è stato caricato dolorante ma cosciente e trasportato al Policlinico di Messina, accompagnato dal dott. Costa. All'arrivo nel nosocomio universitario gli sono stati riscontrati traumi alla colonna vertebrale, con alcune vertebre fratturate. Il 19enne non si trova comunque in pericolo di vita. All’Isola Bella è giunta anche una pattuglia della Polizia di Stato del Commissariato di Taormina per gli accertamenti del caso. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.