Martedì 29 Settembre 2020
I ladri sono stati intercettati dai Carabinieri poco dopo il furto sulla Statale 114


Taormina, rubano uno scooter all’Isola Bella caricandolo su un furgone: due arresti

di Redazione | 25/08/2020 | CRONACA

788 Lettori unici

Avevano appena rubato uno scooter all’Isola Bella caricandolo su un furgone e si erano messi in viaggio sulla Statale 114 in direzione Catania, ma sulla loro strada hanno incrociato i Carabinieri e così il colpo è andato in fumo. Protagonisti della vicenda due uomini di Catania, Santo Missale, 57 anni, e Giuseppe Litrico, 27, già noti alle Forze dell’ordine, arrestati con l'accusa di furto aggravato in concorso e porto di arnesi atti allo scasso. Domenica pomeriggio i due sono stati intercettati da una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Taormina nella zona di Villagonia, a bordo di un furgone sottoposto a controllo: i militari dell’Arma hanno ispezionato il veicolo e hanno trovato nel cassone un motociclo, sul quale però i due non hanno saputo fornire utili indicazioni circa la proprietà e la provenienza. I carabinieri hanno quindi approfondito le verifiche sullo scooter, rintracciando il proprietario ed accertando che aveva appena scoperto che, poco prima, il mezzo gli era stato rubato mentre era parcheggiato sulla strada all’altezza dell’Isola Bella. Inoltre, all’interno del furgone, i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro arnesi da scasso ed alcuni coltelli. Il motociclo è stato quindi restituito al proprietario ed i due uomini sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato e condotti nel carcere di Messina Gazzi, a disposizione della Procura della Repubblica di Messina. Ieri Missale e Litrico sono comparsi in Tribunale davanti al giudice, che ha convalidato l’arresto effettuato dai carabinieri ed ha applicato ai due catanesi la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.