Giovedì 18 Aprile 2024
Intervento di Polizia municipale e Asp: denunciato il titolare dell'impresa


Taormina, operaio edile colpito dall'alto sul corso Umberto finisce in ospedale

di Redazione | 12/11/2020 | CRONACA

3154 Lettori unici

Il luogo dell'incidente

Grave incidente sul lavoro ieri mattina sul corso Umberto di Taormina, dove un operaio edile di 58 anni è stato colpito dall’alto da un benna in acciaio di un montacarichi, che si è staccata e l'ha centrato mentre si trovava di sotto provocandogli un trauma cranico. L’infortunato, che non indossava l’elmetto protettivo nel momento in cui è stato colpito dal contenitore, dopo essere stato traportato in codice giallo al pronto soccorso del Policlinico di Messina, è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni e fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze. Sul posto è intervenuta la Polizia Locale di Taormina, coordinata dal vice comandante Daniele Lo Presti, che ha proceduto a sequestrare il montacarichi causa dell’incidente e a contattare l’autorità giudiziaria, oltre a i medici dello Spresal (Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro) dell’Asp. Il datore di lavoro, il taorminese V. S. di 45 anni, è stato denunciato in stato di libertà per la violazione delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e per il reato di lesioni colpose  e gli sono state contestate anche le violazioni amministrative al Codice della strada per occupazione abusiva di suolo pubblico e per depositi in carreggiata privi di segnaletica, per una sanzione totale pari a 1.041 euro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.