Mercoledì 08 Luglio 2020
Intervento della Polizia: persecuzioni e danneggiamenti hanno terrorizzato la vittima


Taormina, minaccia di morte la sorella e le incendia la casa: 44enne non potrà avvicinarla

di Redazione | 29/06/2020 | CRONACA

1539 Lettori unici

Le indagini hanno permesso di fermare l'uomo

Per motivi legati a questioni ereditarie non ha risparmiato minacce di morte ed è arrivato a dar fuoco alla sua abitazione, fino ad aggredirla e danneggiare oggetti di sua proprietà. In un caso ha perfino danneggiato l’impianto elettrico, tranciandone i fili, lasciando la donna al buio. Protagonista di queste condotte è un uomo di 44 anni di Taormina, che si è scagliato contro la sorella con continue condotte persecutorie che sembravano non avere fine. Adesso per l’uomo è arrivata un’ordinanza di misura cautelare di divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi frequentati dalla stessa, emessa dal Gip del Tribunale di Messina, su richiesta della Procura della Repubblica di Messina, per i reati di stalking e danneggiamento. I ripetuti atti di violenza e minaccia dell’uomo hanno costretto la vittima a vivere in uno stato di ansia e paura per la propria incolumità, tanto da indurla a modificare le proprie abitudini di vita, cercando di non uscire di casa se non accompagnata da qualcuno, evitando altresì di andare a lavoro per paura di incontrare il fratello. Il lavoro di indagine svolto dagli agenti, coordinati dall’Autorità giudiziaria, ha permesso di delineare le condotte delittuose e di emettere la misura cautelare.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.