Martedì 18 Febbraio 2020
I carabinieri hanno denunciato un 61enne. Ignoti i motivi del gesto


Taormina. Individuato l'autore dell'incendio all'ospedale

07/11/2014 | CRONACA

1380 Lettori unici

Aveva suscitato clamore la notizia resa nota il 22 ottobre scorso di un incendio divampato locali attigui al Pronto soccorso dell’Ospedale “San Vincenzo” di Taormina. Un ignoto piromane aveva dato fuoco ad alcuni cartoni, creando una situazione potenziale di pericolo che per fortuna non aveva avuto gravi conseguenze, considerando la vicinanza con la zona di accoglienza dei degenti e con l'archivio del complesso ospedaliero. L’attività di indagine subito avviata dai carabinieri della stazione taorminese ha consentito di individuare l’autore di quel pericoloso gesto: si tratta del 61enne S.E., ospite di una vicina casa di accoglienza, che è stato denunciato all’autorità giudiziaria. L’uomo in quella notte si aggirava nel nosocomio della Perla senza una precisa meta. Le immagini e le testimonianze raccolte dai militari hanno permesso di ricostruire come l’autore del gesto si fosse allontanato repentinamente dai locali in cui si erano sviluppate le fiamme, subito domate dal personale sanitario. Il soggetto era già noto per un episodio analogo e per altri precedenti: non si conoscono al momento le ragioni che lo hanno spinto a compiere il fatto. Il procedimento penale instaurato consentirà di accertarne le responsabilità e le motivazioni.    


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.