Giovedì 23 Maggio 2024
Violento rogo in un'area della frazione Trappitello domato dai Vigili del Fuoco


Taormina, due autocisterne di un’azienda distrutte da un incendio: indagano i carabinieri

di Redazione | 12/03/2024 | CRONACA

2865 Lettori unici

I due mezzi distrutti dalle fiamme

Non si esclude alcuna ipotesi nelle indagini sull’incendio che ha distrutto due mezzi pesanti di un’azienda di Taormina. Le fiamme sono esplose nella notte tra sabato e domenica nella frazione Trappitello, all’estremità sud in un piazzale a poche centinaia di metri dalla Strada statale 185, e hanno avvolto due autocisterne di una ditta individuale che si occupa di trasporto carburanti. Dall’ipotesi del guasto a quella del gesto doloso, che sembra più plausibile, i carabinieri della Compagnia di Taormina ai comandi del capitano Giovanni Riacà stanno indagando senza trascurare alcun dettaglio. I mezzi erano parcheggiati a circa tre metri uno dall’altro e le fiamme hanno generato alte lingue di fuoco e una densa nube di fumo nero, che hanno richiamato l’attenzione dei residenti della zona risvegliati anche dai boati causati da vari scoppi. L’allarme è scattato intorno all’1 e sul posto è giunta una squadra dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni, con i pompieri diretti dal caposquadra Filippo Moschella che hanno lavorato rapidamente per domare l’incendio ed evitare che si estendesse alle strutture vicine utilizzate come ricovero di mezzi e attrezzature e alle abitazioni. Le due autocisterne erano vuote, altrimenti l’incendio avrebbe potuto avere conseguenze più gravi qualora le fiamme fossero state alimentate dal carburante. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile per accertare l’accaduto: a terra non sono stati rinvenuti resti di inneschi ma la natura dolosa dell’incendio non viene esclusa dagli inquirenti. Il proprietario dei mezzi pesanti ha sporto denuncia e gli accertamenti sono in corso.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.