Venerdì 03 Dicembre 2021
Scoperto dalla Polizia locale in un'attività commerciale del centro storico


Taormina, allaccio abusivo all’acquedotto e scatta la denuncia

di Redazione | 16/10/2021 | CRONACA

2584 Lettori unici

L'allaccio diretto senza contatore

La Polizia locale di Taormina è intervenuta questa mattina in pieno centro storico per un presunto allaccio abusivo al sistema idrico gestito dall’Azienda servizi municipalizzata. Su segnalazione di un cittadino, gli agenti coordinati dal vicecomandante Daniele Lo Presti hanno accertato sul posto che in corrispondenza della nicchia dove era ubicata la condotta idrica, a servizio di un immobile adibito ad attività commerciale, vi era un collegamento con un tubo flessibile di circa 30 centimetri tra le tubazioni private e quelle pubbliche, il tutto in assenza di regolare contatore. È stato dunque richiesto l’intervento di una squadra dell’Asm, i cui tecnici hanno confermato l’esistenza dell’allaccio abusivo e su disposizione della Polizia locale hanno apposto i sigilli. Il flessibile è stato sottoposto a sequestro penale per la successiva convalida da parte dell’Autorità giudiziaria. Una volta fatto accesso ai locali dell’immobile in questione, è stato accertato che l’impianto idrico risultava regolarmente in funzione e dunque il titolare del contratto di locazione dell’immobile in questione, risultata un’azienda con sede in Taormina gestita da una donna di 45 anni, dovrà rispondere del reato di furto aggravato.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.