Domenica 14 Aprile 2024
I carabinieri, insospettiti dal suo atteggiamento, lo hanno sottoposto a controllo


Taormina, 39enne arrestato per spaccio di droga: in auto cocaina e denaro contante

04/11/2020 | CRONACA

3316 Lettori unici

I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato in flagranza di reato il 39enne Giovanni Macrì, già noto alle Forze dell’ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo, supportati dai Carabinieri della Stazione di Taormina, hanno controllato il 39enne taorminese mentre era in transito a bordo della sua autovettura e insospettiti dal suo atteggiamento nervoso hanno deciso di approfondire l’accertamento, sottoponendolo a perquisizione personale. Il controllo ha consentito di rinvenire, indosso all’uomo, circa 11 grammi di cocaina e 300 euro in banconote di piccolo taglio. La droga e il denaro, ritenuto dai carabinieri provento di attività illecita, sono stati sequestrati ed il giovane è stato arrestato. Ultimate le formalità di rito, Macrì, su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Messina, è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione in attesa della convalida davanti al Gip del Tribunale di Messina, avvenuta questa mattina: il giudice ha disposto per il 39enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.