Domenica 19 Settembre 2021
I carabinieri la tenevano sotto controllo e l'hanno sorpresa con addosso cocaina


Sant'Alessio, arrestata una donna per detenzione e spaccio di stupefacenti

di Andrea Rifatto | 04/07/2020 | CRONACA

3488 Lettori unici

Ad agire i militari della locale Stazione

Nuovo arresto per questioni legate alla droga a Sant’Alessio. Questa volta nelle mani dei carabinieri è finita una donna, accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di Maria Grazia Smiroldo, 35 anni, già nota alle Forze dell'ordine, trovata in possesso di cocaina. L’arresto in flagranza è scattato la notte scorsa per mano dei militari della locale Stazione, che hanno agito ai comandi del luogotenente Vito Calì. Secondo quanto riferito dall'Arma già nei giorni scorsi, nel corso dei servizi di controllo del territorio, i carabinieri avevano notato dei movimenti sospetti vicino l’abitazione della 35enne e pertanto avevano predisposto dei servizi di osservazione, anche con l’impiego di personale in borghese: venerdì sera hanno quindi deciso di pedinare la donna, che a bordo della sua autovettura si è recata in una zona isolata di Roccalumera, dove è scesa dall’auto allontanandosi per alcuni minuti per poi risalire sul mezzo e ritornare verso Sant’Alessio. Insospettiti da questo spostamento, privo di apparente motivazione, i militari hanno quindi deciso di controllarla e visto l’atteggiamento nervoso della donna, l’hanno sottoposta a perquisizione personale, trovandole addosso un involucro contenente 4 grammi di cocaina. Ciò ha fatto scattare l'arresto in flagranza con la contestazione dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, con il contestuale sequestro della droga. Maria Grazia Smiroldo, al termine delle formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Messina è stata posta agli arresti domiciliari nella sua abitazione della cittadina del Capo e questa mattina è comparsa davanti al giudice del Tribunale peloritano, che ha convalidato l’arresto effettuato dai carabinieri disponendo nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma presso la Stazione dell’Arma di Sant’Alessio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.