Martedì 18 Giugno 2024
Momenti di panico a Villa Crisafulli-Ragno, dove erano in corso attività con i ragazzi


Santa Teresa, fa irruzione al Palazzo della Cultura e aggredisce un dipendente - FOTO

di Redazione | 14/04/2023 | CRONACA

4493 Lettori unici

Sul posto due pattuglie dei Carabinieri

Momenti di panico oggi pomeriggio al Palazzo della Cultura di Santa Teresa di Riva. Intorno alle 19 un uomo si è introdotto a Villa Crisafulli-Ragno e ha aggredito un dipendente comunale che si trovava all’interno, dove erano presenti anche volontari del Servizio civile e altri ragazzi impegnati in attività sociali. Secondo il racconto dell’impiegato, ad prendero di mira è stato un 44enne santateresino, arrivato dal giardino battendo i pugni sulla porta a vetri di ingresso e pretendendo di entrare nell’edificio per raggiungere il corso Francesco Crispi. Dopo averlo invitato alla calma, il dipendente lo ha fatto accedere e l’uomo si è diretto verso l’uscita sul lato opposto, ma subito dopo è rientrato dando in escandescenze e lanciando in aria le sedie della sala conferenze e alcuni libri, presi dalla vicina biblioteca, per poi scagliarsi contro il dipendente colpendolo anche con un quadro. L’addetto al Palacultura ha cercato di rifugiarsi nel parco esterno, ma è stato inseguito fino al lungomare, dove il 44enne è stato allontanato da alcuni passanti e ha fatto perdere le proprie tracce. Scattato l’allarme sono giunti sul posto i carabinieri della Stazione di Santa Teresa e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Taormina, la Polizia locale e l’ambulanza del 118: il personale sanitario ha medicato l’impiegato comunale all’interno dell’immobile, riscontando lievi traumi e prescrivendo una prognosi di 6-7 giorni. Poco dopo l’aggressore, già noto alle Forze dell'ordine, è tornato sui suoi passi ed è stato fermato sul lungomare davanti il giardino di Villa Crisafulli-Ragno dai militari dell’Arma e dal comandante della Polizia locale, che lo hanno invitato a ragionare e calmarsi. Dopo circa mezz’ora l’uomo ha poi fatto rientro verso casa. Il dipendente aggredito valuterà se sporgere denuncia per quanto accadutogli.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.