Giovedì 01 Dicembre 2022
Incidente sul lungomare alla periferia nord. Due donne soccorse dalle ambulanze


S. Teresa, tamponamento tra due mezzi e due pedoni vengono travolti e feriti - FOTO

di Redazione | 11/02/2022 | CRONACA

3018 Lettori unici

La Fiat 500 colpita dal fuoristrada

Poteva avere conseguenze ben peggiori l'incidente stradale che si è verificato oggi pomeriggio a Santa Teresa di Riva. Il bilancio è di due mezzi coinvolti e di due feriti, ma fortunatamente non gravi. Teatro del sinistro il lungomare Paolo Borsellino, nella zona nord del paese, dove poco prima delle 16 si è verificato un tamponamento tra due veicoli che viaggiavano in direzione Messina, con il coinvolgimento di altrettanti pedoni. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, un fuoristrada Land Rover Discovery ha tamponato una Fiat 500 che lo precedeva all'altezza di via Dell'Agro, nel quartiere Bucalo: la vettura si trovava in quel momento ferma per far attraversare due pedoni, ma nell'impatto è stata sbalzata in avanti e di conseguenza li ha travolti facendoli finire a terra. A rimanere ferite sono state due donne, M.T. C., 67 anni di Gaggi e A. F., 43 anni di Santa Teresa: la prima ha riportato traumi più seri con una probabile frattura degli arti superiori ed è stata condotta dall'ambulanza del 118 al Policlinico di Messina, mentre l'altra donna, che si era fermata per aiutare la 67enne ad attraversare, ha subito un trauma al ginocchio destro ed è stata soccorsa dal 118 di Fiumedinisi. Illesi i due uomini che guidavano la 500 (che ha riportato gravi danni nella parte posteriore) e il Discovery. Sul luogo dell'incidente è intervenuta la Polizia locale per i rilievi di rito e la ricostruzione dell'esatta dinamica. Il traffico in direzione Catania è stato dirottato sulla Statale 114, mentre i veicoli in direzione Messina sono stati deviati sulla corsia opposta. 



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.