Domenica 03 Marzo 2024
Trascinato a largo dalla corrente, è stato recuperato senza conseguenze


S. Teresa, surfista in difficoltà salvato in mare dai bagnini

di Andrea Rifatto | 16/08/2017 | CRONACA

3808 Lettori unici | Commenti 1

Il salvataggio del surfista

Un giovane che si trovava in difficoltà in mare a S. Teresa di Riva con la sua tavola da windsurf è stato recuperato e tratto in salvo poco dopo le 14 di oggi dai bagnini in servizio sulla spiaggia. L’uomo, un quarantenne napoletano in vacanza, aveva iniziato la navigazione dall’estremità nord del paese, al confine con il torrente Savoca, e stava procedendo verso sud ma è rimasto alla deriva in quanto è mancato il vento e aveva con sé un'attrezzatura da vento forte, finendo in acqua lontano dalla riva. Gli addetti al salvataggio, che avevano preso servizio da pochi minuti per il turno pomeridiano, individuato il surfista in difficoltà si sono subito attivati e dalle postazioni di piazza Marina Militare Italiana e piazza Municipio sono entrati in azione in quattro, Piero Chillemi, Michele Zagami, Pasquale Russo e Leonardo Principato, coordinati da terra da Bruno Gennari, che senza non poche difficoltà hanno raggiunto con due pattini il quarantenne, che nel frattempo era stato trascinato dalla corrente per un chilometro, riuscendo a recuperarlo e riportarlo a riva all’altezza di piazza Borgo Marino. Il surfista non ha subito conseguenze e ha fatto poi ritorno a piedi al luogo di partenza, così come i quattro guardaspiaggia hanno ripreso posto nelle rispettive postazioni, da dove vigilano quotidianamente sulla sicurezza dei bagnanti. 


COMMENTI

Bruno gennari | il 16/08/2017 alle 17:26:28

Una risposta chiara e diretta a chi critica il nostro operato...😉💪🏻

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.