Lunedì 03 Agosto 2020
Il giovane si trova al Piemonte in prognosi riservata per le gravi lesioni subite


S. Teresa, in coma il bagnino che ha ingerito detersivo: le condizioni restano molto gravi

di Andrea Rifatto | 30/07/2020 | CRONACA

2417 Lettori unici | Commenti 1

Il 26enne è ricoverato in Rianimazione

Sono molto gravi le condizioni del bagnino che nella tarda serata di martedì ha ingerito accidentalmente del brillantante per lavastoviglie, una sostanza a base di ipoclorito di sodio ed idrossido di potassio, mentre si trovava all’interno del “Lido Lime” di Santa Teresa. Il giovane, S. A., 26 anni, residente in Sardegna, si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Piemonte” di Messina, dove è giunto nella notte tra martedì e mercoledì dopo essere stato intubato al pronto soccorso del Policlinico peloritano. L’ingestione della sostanza caustica, che contiene il principale componente della candeggina e dunque è molto forte e corrosiva, ha provocato al 26enne delle lesioni all’apparato digerente, in particolare all’esofago e allo stomaco, che hanno portato i medici a indurre il coma farmacologico e a mantenere la prognosi riservata. La situazione rimane dunque critica e costantemente monitorata, nella speranza che possano registrarsi al più presto dei miglioramenti. Quella sera il giovane, mentre discuteva con un’altra persona, ha impugnato una bottiglia credendo contenesse acqua o comunque una bevanda, ne ha versato il contenuto in un bicchiere e lo ha bevuto: all’interno del contenitore, però, vi era la sostanza caustica che gli ha provocato immediatamente forti dolori e lesioni interne. Dell’accaduto al “Lido Lime” si sono occupati anche i Carabinieri, che hanno stabilito come si sia trattato di un incidente. Resta da capire, però, per quale motivo il brillantante fosse conservato in una bottiglia destinata a contenere bevande, tanto da portare il bagnino a berne il contenuto senza esitazioni e inconsapevole delle pesanti conseguenze che avrebbe subito da lì a pochi secondi, e se l’incidente potesse essere evitato utilizzando maggiore accortezza nel conservare il potente detersivo.

Più informazioni: incidente lido  


COMMENTI

Mario | il 31/07/2020 alle 11:07:30

Complimentoni a chi continua a mettere i detersivi nelle bottiglie di acqua , da encomiare proprio ..

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.