Sabato 15 Giugno 2024
Incidente nella notte sul lungomare. Il ferito ricoverato in condizioni non gravi


Roccalumera, vettura carambola su due auto in sosta e travolge un giovane - FOTO

di Andrea Rifatto | 07/08/2020 | CRONACA

2446 Lettori unici

Le due vetture investite dalla Multipla

Se la caverà con 30 giorni di prognosi il giovane di Roccalumera che nella notte tra mercoledì e giovedì è stato travolto da un’auto mentre si trovava sul lungomare. Un incidente che poteva avere conseguenze ben peggiori a giudicare dalla dinamica e dai danni ai veicoli coinvolti. Erano da poco passate le 2 della notte quando nella zona sud del paese, nel tratto di litoranea compreso tra le vie Rombes e Case Escal, una Fiat Multipla che procedeva in direzione Messina ha iniziato a sbandare avvicinandosi pericolosamente alle vetture in sosta lato mare, fin quando ha colpito sul lato anteriore sinistro una Renault Megane di colore scuro a fianco della quale si trovava il conducente, un giovane di Roccalumera, che aveva appena aperto la portiera: l’uomo è stato quindi travolto dal veicolo in transito finendo a terra e la Fiat ha poi proseguito in avanti per alcuni metri superando le strisce pedonali e schiantandosi contro un altro mezzo anch’esso in sosta negli stalli di parcheggio lato mare, un’Audi SQ7 di proprietà di alcuni tedeschi in vacanza nella cittadina jonica, finendo la propria corsa al centro della corsia di marcia. L’automobilista ferito, il roccalumerese R. R. di 29 anni, è stato soccorso dai presenti e poi dal personale sanitario dell’ambulanza del 118, che lo ha condotto al pronto soccorso dell’ospedale “San Vincenzo” di Taormina, dove i medici gli hanno riscontrato una frattura e una lussazione al piede: ieri mattina il giovane è stato trasferito del reparto di Ortopedia dove subirà un’operazione chirurgica cui seguiranno 30 giorni di prognosi. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Roccalumera per rilevare il sinistro e stabilire le cause e l’esatta dinamica.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.