Martedì 07 Aprile 2020
Bloccati dai carabinieri. Avevano già razziato merce per 4mila euro tra Catania e il centro jonico


Roccalumera. Rubavano nei supermercati, arrestati 4 giovani

09/09/2015 | CRONACA

2424 Lettori unici

La refurtiva scovata dai militari. Nel riquadro Giovanni Scalia

I carabinieri della stazione di Roccalumera hanno arrestato ieri quattro persone, due uomini e due donne tutti del catanese, con l’accusa di furto aggravato e continuato in concorso. Intorno a mezzogiorno una pattuglia dell’Arma è intervenuta presso il supermercato Crai di Roccalumera, dove erano stati segnalati quattro giovani che avevano appena messo in atto il furto di diverse bottiglie di superalcolici. All’arrivo dei militari, uno dei ladri era nel frattempo riuscito ad allontanarsi dandosi alla fuga, ma in breve tempo è stato rintracciato e bloccato a circa 700 metri di distanza, sulla battigia in prossimità del comune di Nizza di Sicilia, dal comandante della stazione di Roccalumera, il luogotenente Santo Arcidiacono, che seppur in ferie si era recato sul posto con la propria autovettura privata per dirigere le operazioni. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che i quattro ragazzi avevano rubato dal supermercato roccalumerese quattro bottiglie di amaro e, dalla perquisizione della loro autovettura parcheggiata davanti all’esercizio commerciale, è emerso che in mattinata gli stessi avevano compiuto una vera e propria razzia in diversi esercizi commerciali della riviera ionica. Nella loro auto, infatti, è stata rinvenuta una gran quantità di merce, prevalentemente superalcolici e, “a riempimento”, derrate alimentari, per il valore di circa 4mila euro, asportate in numerosi altri supermercati lungo l’itinerario tra Catania e Roccalumera. Non è stato difficile ricostruire l’intera catena di furti appena compiuti dalle due coppie di ladri, che prima di colpire al Crai di Roccalumera avevano fatto visita ad altri supermercati della riviera jonica. Sono così scattate le manette, con l’accusa di furto aggravato e continuato in concorso, per i catanesi Giovanni Scalia, 30enne già noto alle forze dell’ordine, C.L. 21enne incensurato, R.L. 30 anni, incensurata e A.C. 33 anni, incensurata. Dopo le formalità di rito, i quattro arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria. Tutta la merce sequestrata, invece, è stata posta sotto sequestro in attesa di essere restituita ai titolari dei supermercati.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.