Martedì 28 Marzo 2023
Disavventura nei pressi del campo da calcio. Intervento di VdF e ambulanza per estrarlo


Roccalumera, precipita in una grata e rimane incastrato: 55enne finisce in ospedale

di Redazione | 05/04/2022 | CRONACA

1707 Lettori unici

La grata va messa al più presto in sicurezza

Disavventura domenica pomeriggio a Roccalumera per una persona che procedeva a piedi sulla via Collegio. Da pochi minuti si era conclusa la gara di calcio tra il Real Rocchenere e l’Atletico Pagliara, valida per il campionato di Seconda Categoria, e mentre tutti stavano raggiungendo le loro auto parcheggiate nei pressi dell’impianto sportivo si è verificato un incidente, in cui è rimasto vittima il pedone. L’uomo, un 55enne, ha sentito improvvisamente mancargli il terreno sotto i piedi ed è scivolato nel vuoto: la sua gamba, infatti, è finita dentro una grata di raccolta delle acque piovane che presenta due vistose fessure, in quanto da un lato mancano due sbarre sulla griglia di copertura mentre dall’altro la struttura non è saldamente ancorata alla sede stradale e si è formato è un pericoloso distacco nel quale si rischia di inciampare. La vittima è rimasta bloccata e ha chiesto aiuto facendosi notare dai passanti, che hanno avvisato i volontari della Croce Rossa Italiana presenti al campo da calcio sportivo per garantire l’assistenza durante la gara sportiva: una volta giunti nel punto dell’incidente, i soccorritori hanno trovato trovando il malcapitato con la gamba incastrata e lo stesso ha fatto presente di non sentire più il ginocchio. A quel punto, visto il rischio di insorgenza di complicazioni vascolari, è stato chiesto l’intervento dell’ambulanza del 118 e dei Vigili del Fuoco e in via Collegio sono giunti anche i Carabinieri, la Polizia locale e personale dell’Ufficio tecnico comunale. Il 55enne è stato quindi tirato fuori e condotto in ambulanza all’ospedale di Taormina, con un trauma escoriativo al ginocchio e alla gamba destra. Sulla grata, in corrispondenza di uno dei due buchi, è stata posizionata una transenna con del nastro per segnalare l’insidia, ma la struttura al più presto ripristinata per evitare che si verifichino altri incidenti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.