Domenica 29 Marzo 2020
La Guardia di Finanza ha riscontrato lavoratori in nero e la mancanza di autorizzazioni


Roccalumera. Cantiere navale sotto sequestro, denunciata una persona

11/04/2015 | CRONACA

1626 Lettori unici

I locali posti sotto sequestro

I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Messina hanno sequestrato a Roccalumera un capannone metallico di 177 metri quadri ed un immobile di 70 metri quadri adibiti ad attività di cantieristica navale. Nelle due strutture, non facilmente individuabili poiché ubicate in zona agricola, gli uomini delle Fiamme gialle hanno appurato come fossero in corso lavori di manutenzione di motoscafi e barche, con l’impiego di manodopera in nero e senza alcuna attrezzatura di sicurezza sul lavoro così come previsto dalla legge. Per la verniciatura, la smerigliatura e la vetroresina utilizzata dagli operai non era inoltre prevista alcuna autorizzazione alle emissioni in atmosfera. In seguito agli accertamenti condotti da Guardia di Finanza, Asp, Arpa e Ispettorato del Lavoro di Messina una persona è stata denunciata all’autorità giudiziaria.

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.