Venerdì 01 Marzo 2024
In tribunale il 30enne fermato dalla Polizia locale. Fissato il processo


Roccalumera, arresto convalidato per l’aggressione al vigile: l'uomo resta ai domiciliari

di Redazione | 18/07/2022 | CRONACA

1856 Lettori unici

Il giovane è stato arrestato dalla Polizia locale

È stato convalidato l’arresto dell’uomo fermato sabato con l’accusa di aver aggredito un agente della Polizia locale di Roccalumera. Eros Allegra, 30 anni di Pagliara, è comparso questa mattina al Tribunale di Messina davanti al giudice Adriana Sciglio, che al termine dell’udienza ha convalidato l’arresto effettuato dai colleghi del vigile e ha confermato i domiciliari nella sua abitazione, con il divieto di comunicare con persone estranee a quelle conviventi. L’udienza è stata rinviata al 27 luglio per l’apertura del dibattimento. Il difensore del trentenne, l’avvocato Giuseppe Marisca, si era opposto alla convalida dell’arresto e aveva chiesto, in caso di convalida, la revoca dei domiciliari. Allegra deve rispondere delle accuse di violenza, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rifiuto d'indicazioni sulla propria identità personale per aver colpito il vigile urbano mentre era in servizio, durante un controllo nel quale lo ha invitato a fornire le proprie generalità ottenendo però il rifiuto dal giovane, che poi si è allontanato a bordo di un monopattino elettrico. Subito dopo si è riavvicinato all’agente e lo ha spinto con una manata, facendolo cadere all’indietro. Il vigile è stato poi trasportato in ambulanza all’ospedale di Taormina e all’esito degli accertamenti gli sono stati prescritti dieci giorni di prognosi per trauma cranico contusivo, traumi alla spalla e alla gamba destra e cervicalgia. Ad assistere il pubblico ufficiale è l'avvocato Carlo Mastroeni. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.