Venerdì 19 Aprile 2024
Protagonisti identificati dai Carabinieri. Provvedimento del questore per ordine pubblico


Rissa a Ferragosto in una discoteca di Giardini Naxos, nove denunciati e locale chiuso

di Redazione | 25/08/2022 | CRONACA

3142 Lettori unici

All'arrivo dei militari sei erano già fuggiti

Nove persone denunciate e locale chiuso per una settimana. Sono gli esiti degli accertamenti svolti dai carabinieri della Compagnia di Taormina dopo una rissa scoppiata la notte di Ferragosto in una discoteca di Giardini Naxos, "La Cambusa Beach Club" sul lungomare di Schisò. Nell’immediatezza i protagonisti della baruffa si erano dati alla fuga all’arrivo delle pattuglie dei Carabinieri, allertate da una chiamata al 112, e pertanto i militari dell’Arma giunti sul posto erano riusciti ad identificare solo tre dei nove denunciati, in quanto presentavano alcune tracce di sangue sugli indumenti. La successiva visione delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona ha permesso di identificare quanti avevano partecipato alla rissa e di denunciarli in stato di libertà. I carabinieri della Stazione di Giardini, trattandosi di un evento di turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica, hanno successivamente segnalato quanto accaduto all’autorità di pubblica sicurezza, unitamente ad altri dati raccolti durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, da cui sono emersi ulteriori e gravi profili di criticità attinenti ai profili della sicurezza pubblica. Sulla base di quanto evidenziato dal’Arma, il questore di Messina, in qualità di autorità di pubblica sicurezza, ha emesso un provvedimento di sospensione per sette giorni della licenza di pubblica sicurezza per tenere trattenimenti danzanti nei confronti dell’amministratore del locale pubblico, ravvisando la necessità di impedire il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale attuale e concreta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.