Domenica 25 Ottobre 2020
In azione tre o quattro persone che cercavano soldi e preziosi. Indagano i carabinieri


Rapinato e aggredito in casa l'ex parroco di Rina don Nicola Maio

di Redazione | 30/11/2015 | CRONACA

1455 Lettori unici

Padre Nicola Maio

Ha destato profonda indignazione l'aggressione subita domenica sera dall'ex parroco delle frazioni savocesi di Rina, Contura e San Francesco, don Nicola Maio, 77 anni. Il sacerdote, dopo aver partecipato ad una funzione religiosa, era appena rientrato nella sua abitazione ubicata sul lungomare alla periferia sud di S. Teresa di Riva, all'ingresso di piazza Mercato, quando alcune persone, rivelatesi poi dei malviventi, hanno suonato il campanello. Dopo aver aperto il portone di casa, don Nicola Maio è stato subito aggredito da tre o quattro malfattori disarmati e a volto scoperto, i quali gli hanno intimato con modi violenti di consegnare soldi e indicare il posizionamento della cassaforte. Poi l'hanno aggredito fisicamente provocandogli contusioni in tutto il corpo e quindi si sono messi a setacciare l'appartamento alla ricerca di soldi e preziosi. Infine, si sono dileguati portando via un cellulare e un personal computer. Ripresosi, il sacerdote ha chiamato telefonicamente un nipote, che ha immediatamente avvertito i carabinieri, e subito dopo l'attuale parroco di Rina, padre Gerry Currò, il quale è accorso in suo aiuto assieme ad alcuni parrocchiani. Sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato il sacerdote al Policlinico di Messina per accertamenti. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.