Giovedì 29 Febbraio 2024
Contatto con i cavi dell'alta tensione. Una donna trasferita in elicottero a Catania


Precipitano con il parapendio a Castelmola, un morto e un ferito grave - VIDEO

di Redazione | 02/01/2023 | CRONACA

6082 Lettori unici

L'elicottero dei VdF e nel riquadro la vittima

Gravissimo incidente oggi pomeriggio a Castelmola. Un parapendio biposto è precipitato sul monte Venere e il bilancio è di un morto e un ferito grave. Il mezzo per il volo sportivo, poco dopo il decollo avvenuto alle 14, è finito al suolo dopo aver toccato e tranciato i cavi dell'alta tensione e nell’impatto ha perso la vita un uomo, Alessandro Melfa, 52 anni di Catania, pilota e istruttore di parapendio, mentre la donna che era con lui, una cittadina argentina di 49 anni residente a Gallodoro, ha riportato gravi traumi. I due sono finiti su una stradina sterrata e per l'istruttore non c'è stato nulla da fare, in quanto l'impatto gli è stato fatale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia e della Stazione di Taormina, un’ambulanza del 118 di Taormina, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni e l’elicottero “Drago 146” del Reparto Volo dei Vigili del Fuoco di Catania. La particolare orografia del terreno, infatti, ha reso necessario l'intervento del mezzo aereo per soccorrere la ferita, raggiunta via terra dal personale dell'ambulanza che ha prestato le prime cure e poi issata a bordo con l'ausilio del verricello, insieme al medico del 118, e condotta all'ospedale "Cannizzaro" di Catania, dove è stata affidata alle cure del personale sanitario ed è stata ricoverata al Trauma Center. I medici hanno riscontrato varie fratture, tra cui una esposta alla gamba destra ed escoriazioni, ma la donna è vigile e cosciente e dovrà essere operata. Alessandro Melfa era parecchio conosciuto nell'ambiente del volo sportivo e da diporto e di recente era stato anche a Letojanni durante la manifestazione di solidarietà con il volo in parapendio per i bambini diversamente abili e alla manifestazione con gli studenti delle scuole cittadine. La salma del 52enne è stata riconsegnata dalle autorità ai familiari.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.